Offese al Papa: Antonio Socci si dimette da Direttore della Scuola di Giornalismo radiotelevisivo

Dopo che l'Odg Toscana aveva deferito il giornalista al Consiglio di disciplina per violazione dell'etica e la deontologia professionale


Il giornalista Antonio Socci nei giorni scorsi aveva pubblicato, su un social network, un messaggio di insulti a Papa Bergoglio usando termini di inaudita violenza. Antonio Socci però dirige la scuola di giornalismo di Perugia. Per questo il consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Toscana ha presentato un esposto al Consiglio territoriale di disciplina, al quale ha chiesto di valutare le parole di Socci, anche il relazione al suo ruolo di “educatore” dei futuri giornalisti, perché violano la deontologia, l’etica del giornalismo e la legge istitutiva dell’Ordine.

Oggi l'agenzia AGI ha dato notizia che Antonio Socci si è dimesso da direttore della Scuola di giornalismo di Perugia, scuola di cui la Rai è socio fondatore e che vede tra i soci anche il Comune di Perugia, la Regione Umbria, l'università del capoluogo umbro, una fondazione bancaria.

Per la verità il mandato triennale era scaduto da qualche settimana e quindi Socci era in regime di prorogatio.

Redazione Nove da Firenze