Non va la Fiorentina di Mister Prandelli

Le foto sono tratte dal sito www.acffiorentina.com

Gara mai in discussione a San Siro: ancora una sconfitta. Due reti nel primo tempo di Romagnoli e Kessie . I commenti del dopo gara


Una vittoria essenziale, capace di spingere il Milan sempre più in testa al campionato. 2-0 il risultato finale a San Siro, blindato nella prima frazione di gioco grazie ai gol di Romagnoli e Kessie, su calcio di rigore. Doppio vantaggio al termine del primo tempo, che poteva essere triplo per il secondo rigore fallito da Kessie. Ir ossoneri sono stati generosi e ordinati nella ripresa, lasciando una sola occasione agli ospiti, peraltro sventata da Donnarumma. Il Milan ha conquistato 23 punti nelle prime nove giornate di questo campionato, record per i rossoneri a questo punto della stagione. Pur priva di tanti elementi importanti, ha prevalso contro una squadra come la Fiorentina di Prandelli, desiderosa di punti per migliorare la classifica.

Comincia bene la Fiorentina che cerca di fare possesso e aprire spazi nella metà campo del Milan. Donnarumma per due volte salva nei minuti iniziali, dalla parte opposta Dragowski in uscita interrompe un pericoloso cross in area di Rebic. Ma è il Milan a passare in vantaggio sugli sviluppi di un corner al 16' con un tap - in di Romagnoli.

Reazione affidata a una bella giocata di Ribery, palla a Vlahovic e tiro verso l'incrocio, il portiere del Milan nega un goal fatto con l'aiuto del palo. Il Milan ha l'occasione di raddoppiare con un tiro dal dischetto di Kessie, che dal dischetto spiazza il portiere viola. Al 26' Milan 2 Fiorentina 0. Nuova reazione viola con Callejon che conquista palla e prova il sinistro dal limite che però finisce alto.

Al 39' nuovo rigore per il Milan, ancora Kessie sul dischetto, questa volta Dragowski intuisce e compie una grande parata.

A inizio ripresa Callejon lascia il campo a Bonaventura. Milan vicino al terzo goal con Calhanoglu che prende il palo al 50', viola vicinissimi ad accorciare le distanze due minuti più tardi con un bel pallone di Vlahovic per Ribery, il francese prova il pallonetto su Donnarumma in uscita che tocca con la punta delle dita ed evita il goal. Al 60' dentro Lirola per Caceres. Al 67' altro cambio con Ribery che lascia il campo a Cutrone. Dalle fasce nascono due occasioni pericolose per i viola, ma la difesa del Milan si salva anche grazie a Donnarumma. Ultimi cambi con Castrovilli e Vlahovic che lasciano il campo a Borja Valero e Kouame. Minuto 85' ci prova Pezzella con un bel colpo di testa su corner di Pulgar, ma Donnarumma dice ancora di no.

Questa la formazione iniziale:

Milan: Donnarumma, Calabria, Tonali, Calhanoglu, Rebic, Romagnoli, Theo Hernandez, Brahim, Saelemaekers, Kessie. All. Bonera

Fiorentina: Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Biraghi, Pulgar, Castrovilli, Amrabat, Callejon, Ribery, Vlahovic. All. Prandelli

Redazione Nove da Firenze