“Meritiamo di più” il grido dei tifosi. Badesse-Siena 2-0

Un gol per tempo. Rinaldini e Bonechi regalano la vittoria ai padroni di casa. Siena deludente


SERIE D - GIRONE E — La peggiore partita di questo inizio di stagione. La gioca il Siena in quella che sarà ricordata come la più vicina trasferta del suo campionato. Ed è l’unica cosa da rammentare. Per il resto, meglio dimenticare. 

Passi indietro per i bianconeri che, evidentemente, devono recuperare la propria identità. Da Gilardino a Pahars passando per Argilli: il doppio salto non ha fatto bene. Spalti vuoti: nutrita rappresentanza di tifosi del Siena che, posizionati dietro una porta, fanno sentire la loro voce. “Meritiamo di più”. Hanno ragione loro.

Riavvolgiamo il nastro. Al Daniele Berni si gioca con il sole. La temperatura è invernale ma piacevole. Mister Pahars, all’esordio sulla panchina, propone un inedito 4-4-2. Sare e Schiavon sono i centrocampisti centrali, Gibilterra e Martina gli esterni.

Succede poco per i primi quindici minuti della contesa. Al 15’ primo squillo dei padroni di casa: cross da destra, Ortolini manca la sfera, Rinaldini di sinistro non inquadra il bersaglio. Ottima occasione. Risposta bianconera sull’asse Gibilterra- Guidone. Tiro del capitano di poco alto. Al 27’ si rompe l’equilibrio. Frosinini per Rinaldini: piatto chirurgico e Badesse in vantaggio. Difesa del Siena troppo ferma nell’occasione. Sul finire di tempo, il Siena fa salire la propria intensità e preme in attacco. Al 45’ ci prova Mignani di testa: sopra la traversa.

Inizio di seconda frazione di marca Badesse. Narduzzo dice di no a Ortolini. Pahars corre ai ripari: fuori Schiavon, Martina e Gibilterra. Dentro Agnello, Mahmudov e Sartor. Al 18’ raddoppio Badesse. Su angolo da sinistra, Bonechi, senese doc, mette dentro di testa. E’ 2-0. Unico acuto degli ospiti con Agnello che, al 41’, impegna severamente l’estremo difensore di casa.

Finisce così. Seconda sconfitta consecutiva per Guidone e soci apparsi oggi anche inferiori sul piano fisico. C’è da lavorare sperando anche nel mercato. 

Così non si va lontano.

la foto è tratta dal profilo FB ufficiale di Acn Siena

Giuseppe Saponaro