Mense scolastiche a Firenze, SPC spinge per la gestione diretta

Palagi e Bundu hanno partecipato a una iniziativa sotto Palazzo Vecchio


“Oggi ci siamo ritrovati sotto Palazzo Vecchio insieme a cittadine e cittadini per chiedere al Comune di risolvere il contratto con la Dussmann Service Srl, azienda che si occupa delle mense scolastiche, e portare avanti iniziative che migliorino la qualità del servizio mensa offerta ai più piccoli. Deve essere superata la logica dell'esternalizzazione di questi servizi fondamentali che vanno riportati sotto la gestione diretta comunale.

Non vogliamo solo maggiore qualità di ciò che viene offerto ai bambini – dichiarano Dmitrij Palagi e Antonella Bundu di Sinistra Progetto Comune – ma anche un miglioramento delle condizioni lavorative degli addetti con un aumento del numero di lavoratori e lavoratrici e del loro monte ore in modo da portare avanti un lavoro efficace e dignitoso. Per avviare questo cambio di corso e assicurare controlli reali e sanzioni efficaci sarà necessario creare apposite commissioni mensa.

Adesso la Giunta deve dare ascolto alle richieste reali della cittadinanza e riprendere in mano il suo ruolo centrale non solo nella gestione ma anche nella produzione di servizi sociali. E tutto questo deve farlo attraverso un processo che rivaluti il nostro sistema di welfare e che parta dal dialogo con i comitati e con le opposizioni, sempre più relegate al ruolo di impotenti spettatori.

Abbiamo già depositato un’interrogazione urgente – concludono Palagi e Bundu – e porteremo direttamente il tema in Consiglio comunale lunedì”.

Redazione Nove da Firenze