Malore del conducente: bus sbanda su una siepe

Nessun ferito nell'incidente avvenuto oggi a Borgo San Lorenzo. Il mezzo stava rientrando al deposito senza passeggeri a bordo. Probabilmente punto da un Calabrone, perde lucidità, rallenta, colpisce un palo della luce


BORGO SAN LORENZO, 2 Ottobre 2020– A causa del malore del conducente, un bus di Autolinee Toscane è sbandato, ha colpito un palo della luce ed ha terminato la sua corsa su una siepe. Nessun ferito e nessun’altro mezzo coinvolto.

È successo oggi a Borgo San Lorenzo, in Viale Kennedy, intorno alle 13.00. Dalla prima ricostruzione dei fatti, il conducente, che stava rientrando in deposito a conclusione del servizio, quindi senza passeggeri a bordo, è stato colto da un malore, probabilmente provocato dalla puntura di un calabrone.

Il malore ha provocato la momentanea perdita di lucidità, portandolo a percorrere a bassissima velocità circa 200 metri, prima sbandando sulla carreggiata, poi colpendo un palo della luce, per poi terminare la corsa su una siepe.

L’incidente non ha provocato nessun ferito e non ha coinvolto altri mezzi, poiché il bus era senza passeggeri e in quel momento sulla strada non erano presenti altri veicoli. Il bus invece ha subito alcuni danni sulla parte anteriore.

Il conducente, che, nonostante la difficile situazione in cui si è trovato, ha saputo limitare i potenziali ed ulteriori rischi, è stato immediatamente soccorso. Trovato sotto choc e semicosciente, ma senza ferite provocate dai lievi urti del mezzo, è stato portato al Pronto soccorso ed ora è all’Ospedale di Borgo San Lorenzo per gli opportuni controlli e cure.

Sul posto, oltre ai soccorsi sanitari e allo staff di Autolinee Toscane, anche i Carabinieri, che, a seguito dei rilievi effettuati, accerteranno la dinamica di quanto accaduto.

Autolinee Toscane esprime forte vicinanza nei confronti del conducente e gli augura una pronta guarigione.

Redazione Nove da Firenze