Rubrica — Giocare in Toscana

Lucca Comics & Games: Spiderman e Wolverine sono toscani, anteprima Overlord

​Un artista Italiano nell'Olimpo dei disegnatore Marvel in mostra a Lucca Comics & Games sotto il segno del Made in Italy


 Un disegnatore Italiano entrato nell'Olimpo dei disegnatori della Marvel, Simone Bianchi, lucchese di 46 anni, per 10 anni è stato in esclusiva un artista della scuderia colosso Usa e mondiale che pubblica i super eroi del calibro di Superman, Thor e X-Man. Nel 2018 gli è stato affidato l'importante incarico di “fare il ritratto” a tanti dei più grandi supereroi, (ma anche ai cattivi) dell'universo Marvel che conta tutti i miti moderni da Spider agli X-Men, da Thor a Capitan America, solo per citarne alcuni.

Il progetto Upperdeck Marvel Masterpieces si compone di 135 illustrazioni originali dipinte che ritraggono ciascuno un'icona dell'Universo Marvel, con l’eccezione di 10 pezzi raffiguranti invece uno scontro tra 2 dei supereroi più conosciuti. Viene realizzato ogni 2 anni a partire dal 1992, ed è diventato specchio del tempo e manifesto del cambiamento nel modo di raffigurare i supereroi, edizione dopo edizione, al contempo fissando e immortalando la visione dell'artista che di volta in volta li ha dipinti.Negli anni il progetto è stato affidato solo ai più grandi artisti riconosciuti a livello internazionale: Joe Jusko, Greg e Tim Hildebrant, Boris Vallejo, Julie Bell, Alex Ross, Arthur Adams, e oggi Simone Bianchi è il primo disegnatore italiano a realizzarlo.Una Mostra a New York e una a Lucca Comics & Games
Gli originali di Simone Bianchi sono protagonisti di due straordinarie mostre. Una a New York, alla Galleria Metropolis, che ha inaugurato ad ottobre e una a Lucca Comics & Games visitabile ad ingresso gratuito fino al 4 novembre, alla Chiesa dei Servi. "Ringrazio Lucca Comics & Games per avermi dedicato così tanta attenzione -ha commentato l'artista - soprattutto l'allestimento realizzato nella Chiesa dei Servi è meraviglioso e arricchisce di grande suggestione le mie opere. Sono cresciuto con questo festival e per me è bellissimo poter esporre qui e incontrare i tanti amici che non mancano mai a questa bellissima manifestazione. Lucca Comics & Games ha tutta la mia gratitudine".

Nel corso del festival l'Associazione Lucchesi nel Mondo che riunisce gli emigrati all'estero che sono partiti per far fortuna dalla città toscana, e che in questo 2018 ha compiuto 50 anni, ha nominato Simone Bianche ambasciatore nel mondo del "Made in Lucca" e gli ha consegnato una targa di riconoscimento.

Tra le grandi anteprime dell’Area Movie, a cura di QMI – Stardust, oggi a Lucca Comics & Games 2018 Overlord, il nuovo film prodotto da J.J. Abrams, nelle sale italiane dall'8 novembre per 20th Century Fox. Diretto da Julius Avery, il film vede nel cast Jovan Adepo (The Leftovers), Wyatt Russell (Black Mirror, Tutti vogliono qualcosa!!) e Pilou Asbaek (Game of Thrones).

Overlord è un action horror ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Il film inizia a poche ore dal D-Day, con l’arrivo in Normandia di un gruppo di paracadutisti americani incaricati di svolgere una missione cruciale. Per portare a compimento la missione, i soldati uniscono le forze con un giovane francese. Il gruppo si ritrova in un villaggio apparentemente tranquillo occupato dai nazisti che in realtà nasconde una verità raccapricciante. In un misterioso laboratorio nascosto sotto ad una chiesa, i soldati si trovano faccia a faccia con dei nemici diversi rispetto a quelli che pensavano di dover fronteggiare. I paracadutisti, infatti, dovranno fronteggiare non solo le armate del Terzo Reich, ma anche delle misteriose forze soprannaturali, liberate da un esperimento nazista.
Il film presentato in anteprima italiana nell’Area Movie di Lucca Comics & Games oggi alle ore 21.00 presso il Cinema Astra. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 A Lucca due realtà di eccellenza nella ricerca e nel gioco, la Scuola IMT Alti Studi Lucca e Lucca Crea, hanno deciso di unire le forze per dare vita al Game Science Center, un centro di ricerca interuniversitario in materia di game science, aperto alla partecipazione e alla collaborazione di altre istituzioni del mondo universitario e scientifico.
A presentare l'iniziativa il direttore generale di Lucca Crea e Lucca Comics & Games Emanuele Vietina, il vicedsindaco di Lucca Giovanni Lemucchi, il vice direttore di IMT Ennio Bilancini e Andrea Ligabue, direttore artistico di Modena Play.

Il centro, con sede nel campus della Scuola IMT, si prefigge di dare risalto e coerenza alle attività di ricerca nazionali e internazionali in cui è presente il tema del gioco, aggregando i ricercatori che le conducono e favorendo lo scambio di idee e le pratiche di ricerca multidisciplinare. Inoltre, il centro fornirà l’opportunità di creare un ponte con i settori produttivi che utilizzano il gioco come modello di comprensione, come strumento o direttamente come prodotto, come il settore dell’intrattenimento, ma anche quello che analizza le risorse umane o quello che mira a potenziare gli strumenti per l’educazione e il pensiero strategico.

Il centro può inoltre svolgere un ruolo importante nel promuovere e sostenere le attività di formazione che la Scuola IMT attiva sul territorio e che prevedono l’uso dei giochi, come strumento di divulgazione di contenuti e competenze, la gamification di attività proprie della terza missione, la disseminazione e valorizzazione della game science.

“Con il gioco si imparano le regole – ha sostiene Vietina –, si socializza, si impara a confrontarci con gli altri. Ne sappiamo da sempre la valenza educativa in molti campi e ne conosciamo il valore culturale. Servono studi che si possano poi utilizzare a favore di enti, aziende, istituti di formazione e aziende dell'editoria”.

“Quello che manca oggi – sottolinea Bilancini – e che vogliamo realizzare a Lucca, sono studi concreti che spieghino che tipo di gioco sviluppa quali capacità o aree del cervello. Da qui l'idea di dare vita a studi scientifici su gruppi di persone”.

“L'amministrazione comunale è convinta dell'utilità di questo progetto – ha commentato Lemucchi – anche perché mettere in rete e far collaborare attivamente le realtà cittadine, e in questo caso anche altre città, è una dei nostri obiettivi primari. Ancora di più se i risultati di questi studi saranno poi a servizio del territorio”.

“Play Modena è pronto a sostenere l'iniziativa – ha concluso Ligabue – e a fare la sua parte, dando così da arrivare a formare una rete che possa attuare studi scientifici seri sulla validità del gioco”. 

Cordoglio per la scomparsa di Caligaris. Il presidente Mario Pardini ed il direttore generale Emanuele Vietina, a nome di Lucca Crea e di Lucca Comics & Games, appresa la triste notizia dell'improvvisa scomparsa di Alessandro Caligaris, più volte in passato ospite di Lucca Comics & Games, manifestano il più sentito cordoglio ai familiari ed alla Eris Edizione.

Redazione Nove da Firenze