Livorno in lutto: morto a 73 anni l'ex assessore Massimo Manetti

Persona molto stimata in città, ebbe la delega al Personale nella giunta Benvenuti dal 1985 al 1989


Livorno, 26 agosto 2019 - L’Amministrazione Comunale di Livorno esprime cordoglio per la scomparsa, all’età di 73 anni, di Massimo Manetti, che fu assessore al Personale nella giunta del sindaco Benvenuti.

Persona conosciuta e stimata in città, impiegato per molti anni nell'ufficio legale dell'Asl, Manetti è stato impegnato, come militante comunista fin dagli anni Sessanta, prima nella Fgci e poi nel Pci, con un percorso che lo ha portato, dal consiglio di quartiere, alla circoscrizione 8 dove è stato capogruppo, poi in consiglio comunale e quindi nella giunta Benvenuti dall'85 all'89.

Estremamente riservato, poco incline ad apparire e più a fare,come amministratore pubblico e come persona, Massimo Manetti lascia dietro di sé un ricordo di rigore, correttezza, onestà.

Alle figlie e ai nipoti giungano l’Amministrazione porge le sue condoglianze.

Redazione Nove da Firenze