L'inceneritore? "Sarebbe una gran porcata" scrive Enrico Rossi su Facebook

"Il Presidente della Regione segue la scia dei maleducati" ribatte il capogruppo del Partito democratico, Leonardo Marras


(DIRE) Firenze, 23 mar. - "A proposito della 'piana' tra Firenze e Prato, la mia opinione: l'aeroporto c'e' gia' e, seppure con grande attenzione, e' giusto adeguarlo; ma farci accanto anche un inceneritore, quando se ne puo' fare a meno, sarebbe una gran porcata". Lo scrive, su Facebook, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana. Stamani il sindaco di Prato, Matteo Biffoni, in un'intervista all'edizione fiorentina di 'Repubblica' ha rilanciato la necessita' del termovalorizzatore di Case Passerini, a Sesto Fiorentino, per scongiurare un'impennata nella tariffa per la raccolta dell'immondizia.

"Siccome va di moda e rende elettoralmente lo scadere dello stile e del linguaggio e non avendo avuto nemmeno lui con le sue scelte individuali grande successo alle ultime politiche, prova a seguire la scia dei maleducati". Lo afferma, rispondendo alla 'Dire', il capogruppo in Regione del Partito democratico, Leonardo Marras, commentando la nuova presa di posizione del governatore della Toscana, Enrico Rossi, sull'inceneritore di Case Passerini. "Al netto della 'porcata'- aggiunge-, ribadisco il concetto: se dice che possiamo farne a meno, lo dimostri con un piano regionale che rispetta integralmente le direttive europee in termini di raccolta differenziata e di quantita' da smaltire in discarica". Tutto questo, prosegue, "avanzando la proposta civile che porta al superamento delle discariche in Toscana e garantisce autosufficienza, invece, di esportare rifiuti come fanno le Regioni del centro sud". Da parte propria il Pd e' pronto a discuterne. Tuttavia, avverte Marras, "non approveremo mai un piano ideologico, ma siamo disponibili a costruire insieme un piano che serve alla Toscana e non grava sulle tasche dei toscani". (Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze