Lastra a Signa, la squadra di Angela Bagni

Confermati Cappellini e Lari, i volti nuovi sono Caporaso, Di Giovanni e Gorini. Il sindaco: "Ci aspettano grandi sfide"


E’ stata nominata dal sindaco Angela Bagni la nuova giunta che guiderà insieme al sindaco i prossimi 5 anni di governo amministrativo di Lastra a Signa. 

Tre nuovi ingressi e due riconferme: confermata la carica di vicesindaco a Leonardo Cappellini a cui vanno le deleghe del commercio e sviluppo economico, marketing territoriale, smart city, protezione civile, trasporti, mobilità, sport e associazionismo. Confermato anche Massimo Lari che manterrà le deleghe delle finanze, tributi, bilancio, personale, patrimonio e partecipate.
Ecco i nuovi volti della giunta: Emanuele Caporaso che guiderà i settori lavori pubblici, manutenzioni straordinarie e nuove opere, urbanistica, edilizia privata, fondi europei e casa, Annamaria Di Giovanni a cui vanno le deleghe delle manutenzioni ordinarie, ambiente, decoro urbano, sicurezza e polizia municipale e Matteo Gorini che avrà le deleghe al sociale, pubblica istruzione e politiche giovanili.
Restano nelle mani del sindaco Angela Bagni le deleghe alla comunicazione/informazione, cultura, centro sociale residenziale, pari opportunità e rapporti con città metropolitana.
“Ringrazio innanzitutto chi è stato con me negli scorsi 5 anni – ha evidenziato il sindaco- e quindi gli assessori uscenti Elena Scarafuggi, Stefano Calistri e Luca Manetti, con loro abbiamo fatto davvero un buon lavoro, un lavoro di squadra e di grande condivisione che sono gli elementi che dovranno caratterizzare anche la nuova giunta. Tutti gli assessori della nuova giunta hanno un comune denominatore: il bene di Lastra a Signa. Tante sono le sfide che ci attendono a partire dalla viabilità, la mobilità, le grandi opere, l’ambiente e le tante tematiche che abbiamo presentato nel programma elettorale e su cui abbiamo intenzione di lavorare da subito”.

Leonardo Cappellini vicesindaco e assessore al commercio e sviluppo economico, marketing territoriale, smart city, protezione civile, trasporti, mobilità, sport e associazionismo
Cinquant’anni, sposato con due figli, impiegato bancario, già vicesindaco del precedente mandato. Impegnato nel sindacato e nell’associazionismo. Appassionato di sport e tradizioni.

Emanuele Caporaso assessore ai lavori pubblici, manutenzioni straordinarie e nuove opere, urbanistica, edilizia privata, fondi europei e casa
Quarantatre anni, sposato con due bambini, ingegnere meccanico e imprenditore agricolo. Dal 2016 a oggi segretario del Partito Democratico di Lastra a Signa e capogruppo del Partito Democratico nei precedenti 5 anni di consiliatura. Appassionato di motorsport.

Massimo Lari assessore alle finanze, tributi, bilancio, personale, patrimonio e partecipate
Cinquantatre anni, sposato con due figli, libero professionista- consulente del lavoro, già assessore nei precedenti 5 anni di mandato. Nel tempo libero ama la lettura, il teatro e giocare a tennis.

Annamaria Di Giovanni assessore alle manutenzioni ordinarie, ambiente, decoro urbano, sicurezza e polizia municipale
Cinquantuno anni, due figli, direttore dei servizi generali e amministrativi dell’Istituto comprensivo di Lastra a Signa. Consigliere comunale nei precedenti 5 anni di consiliatura e coordinatore circolo Partito Democratico de Le Cascine. Nel tempo libero ama viaggiare e occuparsi di giardinaggio.

Matteo Gorini assessore al sociale, pubblica istruzione e politiche giovanili
Trentuno anni, laurea in economia, si occupa di bilanci pubblici. Dal 2018 vicesegretario provinciale di Sinistra Italiana e capolista di Sinistra per Lastra, già consigliere comunale nelle due precedenti consiliature. Nel tempo libero adora suonare la chitarra e praticare Kung-Fu.

Redazione Nove da Firenze