​Lancio di pietre in via della Scala, la lite sfocia in rissa 

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze sono intervenuti per una violenta lite in strada


Arrestati per rissa, in pieno centro storico, tre marocchini tutti già noti alle Forze dell’Ordine per precedenti di spaccio ed irregolarità sul territorio nazionale. Saranno giudicati con rito direttissimo.
 Ad avvisare i Carabinieri, poco dopo le 23, sono stati alcuni passanti che hanno assistito alla rissa. Tra le urla dei residenti ed i passanti, i militari hanno trovato i tre soggetti: uno con una ferita alla testa ed armato di due pietre, il secondo ferito, con in mano una sella di una bicicletta ed il terzo con una cintura.

 Con non poche difficoltà, i militari dell’Arma li hanno bloccati, separandoli. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che la lite sarebbe iniziata verbalmente nei pressi del Mini Market di via della Scala con offese reciproche e che poi sarebbe sfociata in una colluttazione con calci e pugni e con utilizzo di sassi, cinture e altri corpi contundenti. Durante le fasi della colluttazione è stata coinvolta un’auto in sosta che è rimasta danneggiata e dei tavolini esterni di un ristorante della via anch’essi danneggiati.

I tre sono stati condotti da personale del 118 presso il pronto soccorso. Con 10 giorni di prognosi, 7 giorni di prognosi ed uno resta ricoverato.

Redazione Nove da Firenze