Lampedusa: per Salvini "Quelli delle Ong vanno arrestati"

Mercoledì 20 marzo incontro al Teatro Affratellamento. A Livorno iniziativa promossa da ANPI. Domani la giornata Mondiale contro il razzismo. Il 22 marzo altro evento a Firenze


E' a Lampedusa la nave 'Mare Jonio' della Ong Mediterranea Saving Humans, che ha soccorso in acque internazionali, a 42 miglia dalle coste libiche, 49 persone che si trovavano a bordo di un gommone in avaria che imbarcava acqua.

Mercoledì 20 marzo, ore 17:30 presso Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli (Teatro Affratellamento in  via Giampaolo Orsini) iniziativa per rimettere al centro del dibattito politico e dell’opinione pubblica i temi dell'immigrazione sul piano della legalità costituzionale e della protezione internazionale, del diritto internazionale, Europa e il regolamento di Dublino, il sistema dell’accoglienza dopo il d.l. 113/2018.

Sempre domani a Livorno, con inizio alle ore 15.30 al Cisternino (Largo del costernino) l'ANPI organizza in collaborazione con ASGI, Associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione, l’iniziativa "Diritto ad un approdo sicuro, Diritto alla vita". L’evento si aprirà con i saluti della vicesindaco Stella Sorgente. All'iniziativa parteciperanno la dott.ssa Biondi dal Monte del Sant'Anna di Pisa; il dott. Emanuele Rossi, Costituzionalista e docente alla Normale di Pisa; il dott. Lorenzo Mannelli, direttore al Parlamento Europeo; Avv. Emilio Ricci Vice Presidente Nazionale dell'ANPI. Coordina l’avv. Filippo Di Rocca di ANPI Livorno. L’obiettivo è quello di mettere a disposizione dell’opinione pubblica un ventaglio di riflessioni che affronti la questione “migranti” come persone e cittadini con diritti e doveri , con raziocinio e possibilmente scevra da semplificazioni. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Livorno.

In occasione della Giornata Mondiale contro il razzismo il 21 marzo 2019 Librerie Feltrinelli e l’Associazione “Il Razzismo è una brutta storia” presentano il cortometraggio vincitore del premio “G2” alla 75^ mostra internazionale del cinema di Venezia. Giovedì 21 marzo a Firenze, alle ore 18.30 a RED in piazza della Repubblica. Interverrà Arber Agalliu Aga, attivista del Movimento Italiani Senza Cittadinanza. Il cortometraggio del regista Alessandro Garilli, prodotto da Angelika Vision con il sostegno di Mibact e bando MigrArti, in collaborazione con Risine Africans, Italiani senza Cittadinanza e Centro Mondinsieme, sarà protagonista degli eventi organizzati in Italia durante la Settimana d’Azione contro il razzismo 2019 promossa dall’UNAR, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali deputato dallo Stato italiano a garantire il diritto alla parità di trattamento di tutte le persone. Quattordici anni fa moriva una delle principali donne simbolo della lotta alle discriminazioni razziali, Rosa Louise Parks, grazie alla quale il mondo scoprì che ancora nella prima metà del 1900 sugli autobus della capitale dell’Alabama i posti a sedere erano divisi per settori in base al colore della pelle. I primi posti erano destinati ai bianchi, quelli in fondo agli afroamericani, in mezzo una parte poteva essere utilizzata da entrambi a patto che i secondi avrebbero dovuto cedere ai primi il posto nel caso in cui non ve ne fossero disponibili. Eclatante fu la presa di posizione di Rosa che si rifiutò di cedere il proprio posto ad un bianco al punto di dare origine a quello che la storia ricorda come “il boicottaggio degli autobus a Montgomery”. Della Parks però non sono mai morti gli ideali che oggi rivivono grazie al cortometraggio che porta il suo nome e che verrà proiettato in diverse città d’Italia.

Non muri ma ponti è il titolo dell'incontro per una cultura dell'incontro e del dialogo alla Sala Convegni della Fondazione Biblioteche CRF, in Via Bufalini 6 a Firenze, venerdì 22 marzo 2019, alle ore 16,00. Ingresso libero per presentare il libro "Non muri ma ponti" di Enzo Bianchi, Gianfranco Ravasi e Nunzio Galantino (Polistampa, 2018). Intervengono Aureliano Benedetti, Presidente Fondazione Biblioteche Ente CRF, Andrea Cecconi, Presidente Fondazione Ernesto Balducci, l'On. David Sassoli, Vicepresidente del Parlamento Europeo, Mons. Betori card. Giuseppe, Arcivescovo di Firenze. Coordina il giornalista Paolo Ermini.

Redazione Nove da Firenze