Rubrica — Fiorentina

La Fiorentina torna alla vittoria nel derby dell'Arno

Dopo un primo tempo sottotono e involuto, i viola giocano una buona ripresa e sconfiggono l ' Empoli. Bene Mirallas, Chiesa, Lafont e Simeone.Segnali positivi per il futuro


Il derby dell'Arno non era cominciato nel modo migliore per i viola. L'Empoli faceva la partita, mentre la Fiorentina sembrava per buona parte la squadra involuta delle ultime gare. L'inizio della gara è su ritmi lenti, si deve attendere un quarto d'ora per il primo tiro in porta che è dell'empolese Caputo che impegna Lafont. Al 17′ Chiesa crossa da destra per Biraghi che mette in rete, ma il goal non è convalidato per un millimetrico fuorigioco. Dopo una ventina di minuti, giocati soprattutto dai ragazzi di Iachini, i viola si fanno più decisi e sfiorano il goal al 22' quando Hugo su punizione di Mirallas colpisce di testa e manda di poco a lato. In un minuto si passa dal quasi goal viola alla rete dell'Empoli . In ripartenza Caputo dalla sinistra mette al centro per Krunic che anticipa i difensori viola e batte Lafont. La Fiorentina appare impaurita ,lenta nelle azioni, poi ha un improvvisa accelerazione al 40', quando Mirallas (ottima la sua partita),pareggia con un bel goal su assist di Simeone.

Nella ripresa l’Empoli prova subito a tornare in vantaggio con Caputo che serve Antonelli ma è Ceccherini, al terzo minuto, a sbrogliare il pericolo. I viola spingono guidati dalla vivacità di Mirallas e Chiesa. L’Empoli subisce l'aggressività viola . Al 14' Biraghi crossa dal fondo per Simeone che a centro area, sorprende la difesa empolese, e segna di testa indirizzando all'angolino. Mentre il Franchi festeggia il goal,c'è un 'esultanza polemica del Cholito nei confronti della “Fiesole”. La Fiorentina gioca adesso un buon calcio, domina un Empoli nettamente in calo ma ha il solito difetto di non chiudere le partite e al 31' rischia : azione di Krunic da destra e tiro a colpo sicuro di Caputo,cui Lafont si oppone con una splendida parata . Al 32', con una grande ripartenza Dabo (entrato al posto di Norgaard) avanza e con un gran tiro segna il tre a uno che libera i tifosi dall'incubo di un ennesimo pareggio. Gli ultimi minuti vedono i viola ancora all'attacco ma il risultato non cambia. I viola tornano alla vittoria dopo otto turni. Un successo che mancava dal 30 settembre e che può essere un ottimo stimolo per affrontare la gara di sabato prossimo a San Siro contro il Milan

Stefano Pioli ha dichiarato a Sky Sport, nel dopo gara:

“Il goal di Simeone è importante per la sua fiducia e per la consapevolezza delle sue qualità. Negli anni passati ha segnato tanti goal e lo farà anche quest’anno. Ha avuto un momento difficile ma ora sta uscendo. Preferisco altre esultanze ma era importante vincere la partita. Siamo stati determinati e ci siamo sacrificati tanto, i goal sono arrivati su belle azioni. Oggi i ragazzi non erano liberi di testa ma credo che fra un po’ di tempo questa sarà una crescita importante per questa squadra. Affrontando le difficoltà con coraggio e forza di volontà ci aiuterà. Oggi ci abbiamo messo più qualità e questo è un grande successo, ma per parlare di svolta credo sia troppo presto. Ci manca la vittoria in trasferta, che credo avremmo anche meritato per le partite che abbiamo fatto: si vede che non è bastato e ci proveremo già dalla prossima gara con il Milan a San Siro.

Abbiamo fatto fatica ma tutta la settimana ho cercato di non parlar troppo dei nostri avversari, che è una squadra che sta bene in campo. Abbiamo commesso un errore sul primo goal, ma altrimenti era una partita che stavamo facendo noi, con delle difficoltà perché erano messi bene in campo. All’inizio naturalmente non c’era quella spensieratezza e quella lucidità per giocare la palla facile, dopo invece con il pareggio di Mirallas, che ha fatto un’ottima prestazione e ci sta dando soluzioni in più, la squadra si è sbloccata”.

Fiorentina-Empoli 3-1

FIORENTINA 3-4-1-2: Lafont; Ceccherini, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi (47' st Hancko); Benassi, Norgaard (28' st Dabo), Gerson; Chiesa, Simeone, Mirallas (28' st Eysseric). Allenatore: Pioli

EMPOLI 3-5-2: Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Krunic, Bennacer (7' st Capezzi), Traorè (26' st Zajic), Antonelli (26' st Untersee); Caputo, La Gumina. Allenatore: Iachini

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Reti: 24' pt Krunic, 40' pt Mirallas, 14' st Simeone, 32' st Dabo

Note: ammoniti Benassi, Krunic

Fiorentina — rubrica a cura di Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri — Giornalista e scrittore, laureato in Lettere, ha pubblicato su testate giornalistiche nazionali e locali (Paese Sera, Avanti, Teleregione, Industria Toscana, Michelangelo, Ricerche Storiche)

E-mail: arte@nove.firenze.it