Rubrica — Agroalimentare

Il Paese che vogliamo: il roadshow di Cia Agricoltori Italiani

Fa tappa al Palazzo dei Congressi di Firenze, mercoledì 27 novembre (ore 10)


Fa tappa in Toscana il roadshow Cia Agricoltori Italiani, dedicato al progetto nazionale "Il Paese che Vogliamo". A Firenze, infatti, l'incontro interregionale Toscana, Emilia-Romagna e Umbria per affrontare con il territorio, istituzioni ed enti locali, associazioni e parti sociali, le azioni necessarie e non più rinviabili per cambiare l'Italia.

La tavola rotonda di sintesi è in programma per mercoledì 27 novembre (alle ore 10) al Palazzo dei Congressi (Piazza Adua 1) Sala Verde.

Nei giorni scorsi, sempre nel capoluogo toscano, si è tenuto, come da format, il primo step, dedicato ai tavoli tematici sui cinque asset strategici: infrastrutture, governo del territorio, filiere produttive a vocazione territoriale, gestione della fauna selvatica, enti locali e politiche europee.

PROGRAMMA - Mercoledì 27 novembre (ore 10)

Apertura lavori - Cristiano Fini, presidente regionale Cia - Agricoltori Italiani Emilia Romagna

Saluti - Simone Gheri, direttore Anci Toscana

Introduzione ed illustrazione documento di sintesi Luca Brunelli - Presidente regionale Cia - Agricoltori Italiani Toscana

Tavola rotonda “L’organizzazione dei sistemi produttivi per valorizzare le produzioni di qualità”

Matteo Bartolini - Presidente regionale Cia - Agricoltori Italiani Umbria

Prof. Alessandro Pacciani - Accademia dei Georgofili

Giuseppe L’Abbate - Sottosegretario al Mipaaf

Marco Remaschi - Assessore all’agricoltura della Regione Toscana

Simona Caselli - Assessore all’agricoltura della Regione Emilia Romagna

Matteo Burico - Sindaco di Castiglion del Lago (PG)

Prof. Rossano Pazzagli - Università degli Studi del Molise

Modera Alessandro Maurilli - Giornalista settore agroalimentare

Conclusioni: Dino Scanavino - Presidente Cia Agricoltori Italiani

Redazione Nove da Firenze