Hair stylist e make-up artist: sono di Empoli i migliori della Toscana

Isolani e Riondini rappresenteranno la regione nella finale nazionale del Contest Crea Bellezza all'Accademia L'Oreal


Sono state Giulia Isolani e Olivia Maria Riondino dell’Accademia I Santini di Empoli ad aggiudicarsi il titolo di migliori hair stylist e i make-up artist della Toscana con diritto a rappresentare la nostra regione nella finale nazionale del contest Crea Bellezza Talent Show 2019 lanciato da CNA per scoprire i nuovi Guru della Bellezza.

Una sfida a colpi di spazzola e pennello, talento, creatività e passione per far emergere gli hair stylist e i make-up artist di domani e premiare la loro capacità e creatività.

A stabilirlo, domenica scorsa, la giuria di esperti formata da Antonio Stocchi (Presidente Nazionale Cna Benessere e Sanità), Bruno Tommassini (Presidente Regionale Cna Federmoda), Laura Cipollone (Responsabile Nazionale Cna Benessere e Sanità) e Morgan Visioli (Portavoce Nazionale degli Acconciatori della CNA), Laura Grilli (Presidente CEPEC) che ha individuato nelle due empolesi le migliori interpreti della migliore acconciatura e trucco di un personaggio cinematografico del ‘900 che ha affermato una tendenza della moda del suo tempo.

Ogni team in gara nella semifinale toscana prevedeva un parrucchiere, una estetista ed una modella. Il team empolese si è aggiudicato il premio con il personaggio di Marlene Dietrich, icona degli anni ’30 che ha saputo trasmettere un fascino e uno stile assolutamente originali in quell’epoca. Giulia e Olivia Maria sono riuscite ad elaborare complessivamente il progetto che meglio ha saputo ritrarre il personaggio scelto per il talent

Una grande soddisfazione anche per la famiglia Santini titolare ad Empoli dell’omonimo salone di bellezza che è anche una scuola per parrucchieri (si distingue per professionalità tra le scuole di formazione più conosciute di Firenze) e scuola per estetiste, un'Accademia a tutti gli effetti che propone diversi corsi legati al mondo dell'estetica e della bellezza.

“L’impegno che ogni team ha messo nell’esecuzione dei progetti è stato encomiabile, la passione e la qualità dei lavori anche quest’anno è stata di altissimo livello, sono sicura che le nostre squadre rappresenteranno al meglio la nostra Regione nella finale nazionale che si terrà il prossimo 28 ottobre presso l’accademia L’Orèal” ha commentato Daniela Vallarano, portavoce Regionale delle estetiste di Cna Toscana.

“Il contest si inserisce all’interno delle attività promosse dall’Unione Benessere e Sanità di CNA nel settore dell’acconciatura e dell’estetica, un comparto che in Toscana rappresenta complessivamente oltre 9000 imprese con 27000 addetti tra imprenditori, collaboratori familiari e personale dipendente - informa Francesco Amerighi, Presidente Regionale Benessere e Sanità Toscana - Il comparto dei servizi alla persona di cui acconciatori ed estetiste rappresentano il 75% delle imprese, nell’ultimo periodo ha fatto registrare numeri positivi, collocandosi tra i settori con trend di crescita che negli ultimi sette anni hanno registrato un incremento del 9% delle imprese attive”.

Secondo Massimiliano Peri, Portavoce Regionale degli acconciatori di Cna Toscana, “la finale toscana è stata la riprova di quanto interesse ci sia intorno a queste iniziative; Cna Toscana, da sempre vicina alle esigenze delle imprese di acconciatura ed estetica, ha voluto puntare su un format che coinvolgesse anche le nuove generazioni, che rappresentano il futuro di questo comparto”.

“È stata la prima esperienza in un Contest, sono felice e soddisfatta del lavoro che ho realizzato e di come ho affrontato le difficoltà durante la preparazione della modella. È stato un duro lavoro, ma ripagato dal giudizio dei giudici e dall’entusiasmo e l’approvazione del pubblico” ha dichiarato Giulia Isolani, l’estetista del Team.

“In questo contest per la prima volta ho apprezzato il mio lavoro: sono sempre molto critica verso me stessa, ma il mettermi in competizione con altri mi ha permesso di superare i miei limiti e di capire che in ogni caso sarebbe stata una vittoria personale e professionale” ha aggiunto Olivia Maria Riondino, l’hair stylist.

Soddisfatta anche Sophia Caputo, la modella che interpretava Marlene Dietrich, grata a “Giulia e Olivia che mi hanno aiutata, e soprattutto sono riuscite a assecondare le mie esigenze non tagliando i miei lunghi capelli, ma portandomi comunque in pedana con un acconciatura che me li ha resi corti.”

Al secondo posto si è classificato il team “Evita” con la rappresentazione di Madonna nell’omonimo film, realizzata da Elida Skana e Gabriela Bob della scuola CTA e Santoni di Pisa.

Terzo classificato il team “Jane” con la rappresentazione del personaggio di Jane Fonda nel film “La Barbarella” realizzata da Federica del Corso e Emily Gatta sempre della scuola CTA e Santoni di Pisa.

Redazione Nove da Firenze