Grave sconfitta a Roma

Foto tratte dal sito ufficiale www.acffiorentina.com

La Fiorentina subisce due reti allo Stadio Olimpico. Ottima prestazione della squadra di Fonseca


In uno stadio a porte chiuse da protocollo Covid, padronanza totale dei giallorossi, tanto che i Viola vanno al tiro in porta in una sola occasione, nella ripresa con Kouame. Nonostante un avvio in cui la Fiorentina scende in campo con mentalità offensiva, la Roma riprende via via il filo del discorso e nel primo tempo domina largamente la gara.

Dopo 1' occasione per Castrovilli che imbeccato da Bonaventura calcia di poco fuori dal limite. Ancora un minuto e Ribery si fa largo in area, tiro cross respinto sulla linea. E' la Roma però a passare con un contropiede di Spinazzola bravo a trovare il rimpallo giusto per battere poi Dragowski dal centro dell'are di rigore all'11'.

La rete aumenta le certezze della squadra di Fonseca e diminuisce quelle dei viola. I giallorossi cercano ancora il goal con Dzeko e Pedro, ma la difesa viola chiude bene. Continua il monologo romanista, al 22' strepitosa risposta di Dragowski sul colpo di testa di Dzeko sugli sviluppi di un corner. Ribery prova con un paio di fiammate offensive ma è ancora il portiere viola a diventare fondamentale con una doppia parata su Kardsrop e Mikhitaryan in sequenza al 37'. Il risultato non cambia e dopo 45' Roma avanti 1-0.

Nella ripresa dentro Pulgar dal primo minuto al posto di Castrovilli. Prova a cambiare passo la viola con Amrabat che gioca di prima qualche pallone e trova anche un buon inserimento, ma l'ultimo passaggio per i compagni è intercettato. Dalla parte opposta l'ex Veretout scambia al limite e calcia teso ad incrociare di sinistro al 53' a e sfiora il raddoppio. Pregevole sponda di Callejon al 56' per Lirola, ingresso in area dal settore di destra e cross teso che rischia di essere deviato alle spalle del proprio portiere da Smalling. Decivo Milenkovic su Mikhitaryan al 63', con la punta anticipa l'attaccante che dopo una serpentina era vicinissima al gol. In campo anche Kouame al posto di Callejon al 67'.

Tuttavia i numerosi tentativi giallorossi vengono premiati. Al 69' sul corner della Fiorentina ribaltamento di fronte veloce della Roma che costruisce il 2-0 sulla sponda di Mikhitaryan per Pedro.

Seguono una serie di sostituzione di Iachini per raddrizzare il risultato, ma i tentativi sono vani. Due occasioni di testa per Vlahovic e Kouame, ma nel primo caso la mira non è precisa, nel secondo bravo Mirante a parare a terra. A un minuto dalla fine intervento deciso di Martinez Quarta sulla mediana, per Orsato ci sono gli estremi per il rosso. 

ROMA (3-4-1-2): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp (26’ st Peres), Pellegrini (34’ st Cristante), Veretout (45’ st Kumbulla), Spinazzola; Pedro (26’ st Perez), Mkhitaryan; Dzeko

Allenatore: Fonseca

Panchina: Farelli, Lopez, Jesus, Villar, Fazio, Mayoral, Perez, Peres, Podgoreanu

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Martinez Quarta, Milenkovic, Caceres; Lirola, Bonaventura (12’ st Vlahovic), Amrabat (37’ st Duncan), Castrovilli (1’ st Pulgar), Biraghi; Callejon (22’ st Kouame), Ribery (37’ st Cutrone)

Allenatore: Iachini

Panchina: Terracciano, Brancolini, Saponara, Venuti, Barreca, Ponsi, Igor

ARBITRO: Orsato di Schio

MARCATORI: 12’ pt Spinazzola, 25’ st Pedro

Redazione Nove da Firenze