Giornata Olimpica a Firenze: Bernardeschi, Il Bisonte e Romiti premiati

Promozioni per l'attaccante viola e per il volley, impagabile il cuore sportivo di Giancarlo Romiti


“Il movimento sportivo della provincia di Firenze conferma ancora una volta il proprio valore, con le sue 2700 società e i risultati d’eccellenza, raggiunti sia a livello di prime squadre che di settore giovanile”. Con queste parole il consigliere nazionale e delegato provinciale CONI Eugenio Giani ha aperto le celebrazioni della 38° Giornata Olimpica, la tradizionale ‘passerella’ dei campioni della provincia fiorentina che si è tenuta nel Salone de’ Dugento di Palazzo Vecchio a Firenze.

Oltre a Eugenio Giani, erano presenti alla premiazione delle 44 eccellenze sportive del territorio anche il presidente regionale CONI Salvatore Sanzo, il presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci e l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci.

 3 premi speciali Coni “Firenze Sport 2014”. E’ stato premiato come atleta dell’anno l’attaccante della AcF Fiorentina e della nazionale under 21 Federico Bernardeschi. “L’ Acf Fiorentina è un club che ha sempre saputo valorizzare il proprio settore giovanile, e la conferma arriva dal fatto che proprio un prodotto del vivaio come Bernardeschi faccia oggi parte della prima squadra” ha detto il delegato provinciale CONI Eugenio Giani.
“Ho trascorso 12 anni nelle giovanili della Fiorentina e adesso sono orgoglioso di giocare in prima squadra – ha replicato Bernardeschi, ritirando il premio - ho fatto tanti sacrifici, ma posso dire che i sacrifici, alla fine, pagano”.

Il premio speciale squadra dell’anno è andato a Il Bisonte Azzurra Volley San Casciano (neopromossa nella massima serie). E’ stato Eugenio Giani a consegnare il premio nelle mani del presidente dell’Azzurra Elio Sità, del capitano Federica Mastrodicasa, della team manager Silvia Giovannelli (entrambe protagoniste della doppietta promozione-coppa dello scorso anno) e del patron de Il Bisonte Wanny Di Filippo.
“E’ davvero un piacere per me premiare questa squadra – ha detto Giani – perché passo dopo passo è riuscita, con i risultati sul campo, a salire tutte le categorie fino allo splendido 2014, in cui ha centrato la promozione in A1 e la Coppa Italia di serie A2. Il Bisonte ha compiuto l’impresa di riportare il grande volley a Firenze, da cui mancava da più di undici anni, e per questo voglio ringraziare il presidente Sità, il patron Wanny Di Filippo e anche l’Assessore allo Sport Andrea Vannucci, che ha contribuito a far sì che la squadra possa giocare nella splendida cornice del Mandela Forum”.
“Ringrazio il presidente Giani – ha detto Elio Sità – e credo che effettivamente l’ultima sia stata davvero una stagione incredibile per noi. L’impresa che abbiamo compiuto è stata spettacolare, e non sarebbe stata possibile senza l’aiuto di Wanny, che da dieci anni ci supporta nel nostro lavoro. Da quest’anno ci chiameremo Il Bisonte Firenze, e giocheremo al Mandela, e per questo voglio ringraziare di cuore il Sindaco di Firenze Dario Nardella e l’Assessore Vannucci, che lo hanno voluto fortissimamente insieme a noi: la prima giornata di A1 sarà il 2 novembre, proprio a Firenze contro Conegliano, e partiremo senza obiettivi particolari, se non quello di divertirci e di far vedere un grande volley al pubblico fiorentino, per farlo riappassionare sempre di più a questo sport”.

Realtà sportiva dell’anno, Giancarlo Romiti, presidente della Firenze Marathon, “un dirigente che ogni anno riesce a portare sempre più persone alla bellissima maratona della nostra città” ha commentato Giani.

Nel corso della cerimonia si è svolta la premiazione del 14° Trofeo Signorini per i migliori risultati sportivi ottenuti fra le scuole di 2° grado della Provincia di Firenze. Il premio, consistente in un dipinto offerto dalla famiglia Signorini, è stato conferito alla Scuola Aeronautica Militare “Giulio Douet” di Firenze.

La 38° Giornata Olimpica ha visto inoltre la consegna delle medaglie d’oro al valore atletico a 5 campioni mondiali di pesca sportiva (Vincenzo Battaglia, Simone Bruccoleri, Franco Mancini, Alessandro Sgrani e Alessio Telese), e alla campionessa mondiale di vela offshore Claudia Conti. Tra i premiati con la medaglia d’argento, la pallanuotista Allegra Lapi (campionessa europea 2012), con quella di bronzo il pallavolista Simone Buti (argento europeo 2011), la canoista Susanna Cicali (campionessa italiana sul k4 m.500 nel 2011), ilcampione italiano di salto con l’asta Michel Claudio Stecchi (per i successi conseguiti nel 2012) e l’emergente pugile Fabio Turchi (campione italiani dilettanti 91 kg nel 2012).

Redazione Nove da Firenze