Fridays For Future: migliaia a Firenze cantano "Noi vogliamo un mondo pulito"

Partito alle 10,05 da piazza S. Maria Novella, il corteo sta attraversando il centro e dovrebbe arrivare in Santissima Annunziata in tarda mattinata. Studenti dalle elementari all'Università ma anche tanti cittadini comuni e rappresentanti delle istituzioni


Colori, entusiasmo, una bella piazza. Un bel corteo, fatto da giovani, giovanissimi e adulti. Non solo insegnanti. "Noi vogliamo un mondo pulito!", "Noi vogliamo un mondo pulito!" stanno cantando in migliaia da stamattina.

È il corteo di Fridays For Future (per sensibilizzare l'opinione pubblica e soprattutto i potenti del mondo sulla questione ambientale) partito alle 10,05 da piazza Santa Maria Novella e che in questo momento sta attraversando il centro della città.
Tantissimi i bambini delle elementari, i liceali, gli universitari. Favolosi i cartelli e gli striscioni, anche molto simpatici, come 'non rompeteci i polmoni' o 'pensano che il protocollo di Kyoto sia un film erotico giapponese'. Con i ragazzi anche qualche rappresentante delle istituzioni e numerosi cittadini comuni.
Svariate anche le canzoncine, gli slogan: oltre a "Noi vogliamo un mondo pulito", molto ripetuti anche "Il pianeta è nostro e ce lo riprendiamo" e "Se ci tolgono il futuro noi blocchiamo la città".
Sono arrivati da tutta la Toscana per questa manifestazione a Firenze, anche dalla zona delle Alpi Apuane: un manifestante aveva il simbolo di un pezzetto di marmo con scritto 'lacrima apuana'.
L'arrivo in piazza Santissima Annunziata dovrebbe avvenire in tarda mattinata.

Antonio Patruno