Formula 1, decolla l'ipotesi Mugello. Giani: "Probabilmente il Gp si terrà il 13 settembre"

La competizione con Imola e Algarve lanciata da account Instagram della Formula 1


Che l’Autodromo del Mugello ospiti un gran premio di Formula 1 è un’ipotesi sempre più concreta, e ci sarebbe anche una data: il 13 settembre. I segnali sono crescenti, da diversi giorni, a partire dal sondaggio lanciato dall’account ufficiale Instagram della Formula 1 che ha posto tre ipotesi a scelta ai piloti: "chi preferireste tra Imola, Algarve in Portogallo e, appunto il Mugello?". Ad avere il termometro della situazione poi, in terra toscana, è sempre Eugenio Giani che, nel corso di una discussione in Consiglio regionale sui limiti di inquinamento acustico dell’autodromo, ha detto, rispondendo a “commenti sarcastici” di Tommaso Fattori di Toscana a Sinistra: “stiamo parlando di un impianto che probabilmente il 13 settembre ospiterà un gran premio di Formula 1”. A spingere per una data italiana è la stessa Ferrari, perché quello sarà il millesimo Gran Premio corso dalla scuderia di Maranello in Formula 1. Nelle settimane scorse Giani aveva detto: “anche se sarà un sacrificio farlo a porte chiuse, dovremmo mobilitare la Città Metropolitana di Firenze, la Regione Toscana e tutte le istituzioni sportive per mantenere, anche in una situazione come quella di quest’anno, il Mugello fra i dodici Gran premi motociclistici che ci saranno”. Ed ora sembra proprio che la questione stia arrivando al dunque.

Marco Bazzichi