Formazione: accordo tra l’Università di Firenze e l’Ordine dei Giornalisti

Si comincia il 4 maggio con un ciclo di tre incontri dedicati all’Unione europea


Collaborazione tra Università di Firenze e Ordine dei Giornalisti della Toscana per mettere a punto attività di formazione e di ricerca. Gli obiettivi, secondo quanto previsto da un protocollo d’intesa, sono la promozione della cultura giornalistica sul territorio, la programmazione di attività di aggiornamento sui temi dell’informazione e la definizione di possibili strategie che diano impulso ad attività imprenditoriali nel settore del giornalismo. Le iniziative saranno realizzate dalla Fondazione dei giornalisti della Toscana per conto dell’Ordine dei Giornalisti.

Il primo risultato dell’accordo è un ciclo di tre incontri, organizzati dal centro di eccellenza Jean Monnet dell’Ateneo fiorentino, in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Toscana, dal titolo “Conoscere l’Unione Europea per raccontare l’Italia”.

Il primo appuntamento è fissato per venerdì 4 maggio. Adelina Adinolfi, docente di Diritto dell’Unione europea, terrà una lezione su “Le parole dell’Europa: una breve guida per orientarsi nella comunicazione sui principali temi europei”. Il secondo incontro è in programma il 19 ottobre: Marina Castellaneta, docente di Diritto internazionale dell’Università di Bari, interverrà su “La libertà di stampa nel diritto europeo”. La lezione successiva è il 23 novembre quando Roberto Mastroianni, docente di Diritto dell’Unione europea dell’Università di Napoli “Federico II”, parlerà di “Libertà d’informazione e tutela della privacy: la normativa dell’Unione europea”.

I tre incontri di formazione si terranno al Polo delle Scienze sociali (Via delle Pandette, 35 – Edificio D4 – primo piano, aula 1.02 – ore 14.30). Ai giornalisti saranno riconosciuti quattro crediti formativi per ciascun appuntamento.

Redazione Nove da Firenze