Firenze Marathon: la parola ai top runners

Domani alle 9.20 la partenza della gara per quasi 11mila iscritti. Firenze si mobilita per la festa. Nardella starter. Tutte le iniziative andate in scena oggi


FOTOGRAFIE — Presso la palazzina Generale Barbasetti di Prun nell’ambito del Marathon Expo sono stati presentati i Top Runners della Firenze Marathon 2014. Una lunga schiera di atleti africani, Kenya in primo piano ma anche Etiopia ed Eritrea saranno tra i protagonisti. Anche un po’ di Italia è rappresentata con l’azzurro Domenico “Mimmo” Ricatti e l’ultratrailer Francesca Canepa. “Un gruppo così numeroso di atleti di buon livello non l’abbiamo mai avuto prima a Firenze”, ha sottolineato Fulvio Massini, direttore tecnico della Firenze Marathon.

“Abbiamo un cast che permetterà che sulle nostre strade si corra davvero forte domani mattina. Abbiamo con il pettorale n.1 il keniano Ndung’u Geoffrey, secondo qui da noi l’anno scorso che ha voluto tornare perché si è innamorato di questa città ma soprattutto perché vuole arrivare primo. Abbiamo però riservato il pettorale n. 2 a Omar Levy Matebo che ha un primato personale di 2h05’15” fissato a Francoforte nel 2011. Questo è l’atleta più veloce che la Firenze Marathon abbia mai visto sulle sue strade. Ha partecipato due mesi fa, arrivando 7°, alla Berlino Maratona in 2h 08’33”.Tra questi due atleti sarà una bella sfida e sono sicuro che non ci deluderanno anche sotto il profilo cronometrico. Occhio anche ad Asbel Kipsang che è esordiente ma è accreditato di un tempo inferiore all’ora sulla mezza maratona”. Attenzione anche al keniano William Kibor, che potrebbe venire fuori alla distanza.

Nel presentare la gara Fulvio Massini ha messo in luce anche i due atleti che svolgeranno il compito di pacer: “Kipkemei Mutai col n. 7 è la lepre che tirerà fino al 30° km, mentre Emmanuel Sikuku si fermerà al 25°. Per entrambi abbiamo chiesto un ritmo sui 3’00, massimo 3’02” al km. Vogliamo una gara veramente veloce”.

GLI ITALIANI

Per l’Italia è la vivacità e la simpatia di Domenico Ricatti ad esplodere in sala: “Voglio ringraziare la Firenzemarathon per avermi dato questa opportunità. Qui mi sento già a casa – le parole dell’azzurro -. In mezzo a tutti questi fortissimi atleti africani mi viene da dire che ‘se fossero alberi sarei ora in una selva oscura’. Battute a parte con questa maratona mi rimetto in gioco. Dopo la delusione degli Europei di Zurigo dove mi sono ritirato e dove comunque ero in una forma incredibile sono seguite settimane di delusione, anche mentale. La parola per domani è ‘riscatto’. Voglio godermi questa gara e provare i brividi nel riabbracciare il pubblico nel finale”.

Francesca Canepa è alla sua prima maratona, esordio assoluto. Ma attenzione, la ragazza ha esperienza e chilometri nelle gambe da vendere. Un percorso inverso il suo che arriva dalle lunghe distanze, dalle ultramaratone ma soprattutto dagli ultra trail dove con le vittorie al Tor Des geants da 330km e Ultra Trail de Mont Blanc da 160km è la regina italiana assoluta. “Conosco poco questo mondo ‘della strada’ – ammette Francesca – e mi sta affascinando sempre più. Ho corso la 100km del Passatore e vinto la 100km Torino-Saint Vincent in circa 8ore 30’. Ora esordio in maratona, credo e spero di stare sotto le 3 ore. Faccio questa nuova esperienza perché voglio provare a capire il mio limite ‘di velocità’, voglio provare a essere regolare nel ritmo, cosa impossibile nelle gare in montagna per via dei forti dislivelli e diversi terreni che si incontrano”.

Nell’ambito della stessa conferenza è arrivato anche il saluto del generale Calogero Cirneco vicepresidente di Firenze Marathon: “Auguro a questi meravigliosi atleti di fare una splendida gara. Si sono allenati molto per essere qui nelle migliori condizioni, noi ci abbiamo messo il cuore per organizzare la migliore maratona possibile. E’ la più folta rosa di top runner che abbiamo mai preparato, un altro motivo per dire che la Firenzemarathon è sempre più importante e cresce sempre di più, anno dopo anno”. Ha dato il suo benvenuto agli atleti anche Remo Pavia, responsabile del Marathon Expo.

ELENCO TOP RUNNERS UOMINI

1 KEN NDUNG'U GEOFFREI GIKUNI

2 KEN OMAR LEVY MATEBO

3 KEN MARU KWEMOI DAVID

4 KEN KIPSANG ASBEL

5 KEN POTONGOLE ABRAHAM KAKWEHE

6 ITA VINCENZO AGNELLO

7 KEN KIPKEMEI MUTAI (lepre)

8 KEN SIKUKU EMMANUEL (lepre )

9 KEN KIBOR WILLIAM

10 ITA RICATTI DOMENICO

11 MAR LAALAMI CHERKAOUI

12 MAR BOUFARS HICHAM

13 ERI TESFAHIWET GEBRETNSAE GEBREGERGIS

14 ERI ABRAHAM TEWELDE GEBREKIDAN

15 ERI MEHARI RUSSOM GEBREGERGISH

16 MAR TYAR ABDELHADI

18 KEN KOECH KIMUTAI JOSPHAT (lepre donne)

DONNE

F1 KEN MURIGI LUCY WAMBUI

F2 ETH GEBIREYES EHITE BIZUAYEHU

F3 KEN MOMANYI GRACE

F5 ITA FIACCONI FRANCA

F6 ITA CANEPA FRANCESCA

F7 ERI NEBIAT HABTEMARIAM MEASHO

F9 SVI BERCTHOLD CONNY

F13 GRE KARAGEORGAKI VASILIKI

F14 ITA LIBERATI FEDERICA

ORARI E STARTER ED EVENTI DI DOMANI

La maratona partirà alle 9.20, subito dopo il via dell’associazione Marathonabili, i ragazzi dell’omonimo gruppo che spingono i diversamente abili in carrozzina. Il colpo di pistola dello start lo darà il sindaco Dario Nardella.

Quasi in contemporanea con la maratona partirà da piazza Santa Croce la Gingky Family Run, la corsa di un chilometro e mezzo per le vie del centro storico, a sfondo benefico, organizzata con il supporto dell’Atletica Firenze Marathon. In corsa ci saranno anche il sindaco di Firenze Dario Nardella col figlio Cosimo, Cristina Giachi, vicesindaca e assessore all’educazione e alle pari opportunità con la figlia Anna, l’assessore allo sport Andrea Vannucci con la compagna.

VANNUCCI IN PISTA

Andrea Vannucci tra l’altro ha corso questa mattina allo stadio Ridolfi, nella la prima frazione della squadra dell’Atletica Firenze Marathon col tempo di 3’56” la staffetta 30x1 chilometro dedicata a Mauro Pieroni, presente anche la moglie di Mauro. Ha vinto la Toscana Atletica col tempo di 1 ora 32’ 16”. Questa la sequenza dei frazionisti: Vaiana, Ragosta, Veca, Bargiachi, Parrini, Collini, Tobia, Simonelli, Casini, Treve, Vaiana, Ragosta, Veca, Bargiachi, Parrini, Collini, Tobia, Simonelli, Casini, Treve, Vaiana, Ragosta, Veca, Bargiachi, Parrini, Collini, Tobia, Simonelli, Casini e Treve). Al secondo posto proprio l’Atletica Firenze Marathon in 1 ora 35’56”. Terza La Galla Pontedera in 1 ora 41’23”. Miglior tempo individuale in assoluto quello di Lorenzo Casini in 2’38” e migliore donna Lavinia Sandrucci in 3’17”, entrambi dell’Atletica Firenze Marathon.

IL CONVEGNO DIDATTICO AL MARATHON EXPOPresso il palco centrale dell’Expo si è svolta la tavola rotonda aperta al pubblico dal titolo “Il crampo: cos'è, come prevenirlo” con tra i partecipanti il campione olimpico di maratona di Atene 2004 Stefano Baldini.

MARATHONABILE, IL CONVEGNO PER SAPERNE DI PIU’
Presso la sala riunioni del Comitato regionale toscano della Fidal si è tenuto l'incontro dibattito sul tema “L'attività paraolimpica ciclistica nelle manifestazioni podistiche: criticità e sviluppi futuri alla luce delle nuove norme". Le nuove norme, che pongono la disciplina sotto l’egida della Federazione ciclistica italiana, hanno infatti costretto quest’anno gli organizzatori ad annullare la prova dei diversamente abili in carrozzina. Firenze Marathon ha quindi promosso questo incontro dibattito per chiarire le normative e per trovare nuovi sviluppi per rilanciare la manifestazione per gli anni a venire.

Erano presenti Giancarlo Romiti, presidente di Firenze Marathon, con Diego Petrini general manager dell'evento, Lorenzo Cortesi, direttore generale della maratona di Venezia, Alessio Piscini presidente della Comitato regionale toscano della Federazione italiana di atletica leggera, con Riccardo Ingallina vice responsabile area organizzazione, Piero Amati, coordinatore sportivo dell’Unità spinale di Firenze, Lucia Trevisan componente della Commissione federale ciclismo pareaolimpico. Presente anche l'assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci che ha preso atto delle conclusioni del convegno.

“E’ stata una giornata di lavoro proficua – ha commentato alla fine Piscini – perché in questo modo le federazioni e gli organizzatori si sono potuti confrontare e trovare intanto una sintesi sugli indirizzi e le finalità di un accordo ed è emerso chiaramente che tutti hanno espresso la volontà di trovare nel minor tempo possibile soluzioni per riuscitre a regolamentare la disciplina dell’hand bike, che attualmente è di assoluta competenza della Federazione ciclismo. Vogliamo lavorare insieme per trovare una soluzione che garantisca in primis la sicurezza degli atleti”.

“Abbiamo fatto grossi passi avanti – ha detto Lucia Trevisan – ed è stato un ottimo inizio per impostare proficue basi di lavoro per il futuro”.

TROFEO CONAD PER LE SCUOLE

Nel pomeriggio è stata anche effettuata la premiazione del “Trofeo Conad – I più veloci, più forti e più resistenti di Firenze”, manifestazione di atletica leggera che si è svolta ieri allo stadio Ridolfi. Hanno vinto il Trofeo Conad per le elementari la Milite Ignoto con 74 partecipanti, per le medie la Dino Compagni con 80 partecipanti, per le superoiori il Liceo Scientifico Gramsci. Quasi 600 i partecipanti complessivamente.

IL METEO
Per domenica 30 previsto su Firenze tempo variabile tendente al nuvoloso in partenza con possibilità di pioggia. Temperature dai 14 ai 17-19 gradi nell’arco delle sei ore di gara e umidità oscillante tra il 66 per cento e il 70 per cento.

TV
Una sintesi differita della maratona e dei principali eventi collaterali si potrà vedere domenica pomeriggio su RaiSport 1 dalle 17 alle 17.50, poi in replica dopo la mezzanotte alle 0.40 su RaiSport 2. Inoltre alle 17 di venerdì 5 dicembre su RaiSport 2.
Toscana Tv riproporrà due puntate speciali di “Runners, Atletica e podismo in Toscana” tutte dedicate alla Firenze Marathon giovedì 4 e giovedì 11 dicembre, con inizio alle 22.25 circa. Le trasmissioni vengono poi riproposte dal venerdì successivo su www.runners.it.

LA MARATONA IN DIRETTA SU FACEBOOK

Le emozioni della Firenze Marathon, compresa la gara, potranno essere seguiti in diretta su Facebook sulla fan page dell’evento (si può cercare scrivendo: Firenze Marathon), che attualmente conta quasi 15mila adesioni. Tutte le news sulla maratona sono pubblicate anche via Twitter: @FirenzeMarathon, che conta circa 1400 followers. Tutte le news sul sito internet ufficiale www.firenzemarathon.it .

DIRETTA ANCHE SU LADY RADIO
La Firenze Marathon si potrà seguire anche in diretta sull’emittente radiofonica Lady Radio. Appuntamento domenica 30 novembre dalle 8.30 alle 12.30: il racconto della competizione in tempo reale e il racconto di una giornata speciale per la città, con giornalisti e speaker impegnati in studio ed inviati in strada al fianco dei podisti, dei turisti, dei cittadini. Lady Radio si può ascoltare in FM, in TV sul digitale terrestre o tramite l’APP per smartphone, Tablet e PC.

COSI’ L’ANNO SCORSO
Lo scorso anno in campo maschile vinse l’ucraino Oleksandr Sitkovskiy in 2h 09’14 mentre il record della gara maschile è del keniano James Kutto, che chiuse in 2h 08’40” nell’edizione 2006.
Lo scorso anno vinse la gara femminile l’etiope Abeba Gebremeskel Tekulu in 2h 30’37” mentre il record della gara donne è della slovena Helena Javornik: 2h 28’15” nell’edizione 2002.

PROGRAMMA DOMENICA 30 NOVEMBRE

SUNDAY 30th NOVEMBER

09:20/ about 09:20 a.m.

Partenza Maratona 42,195 km – L.no Pecori Giraldi

09:45/09:45 a.m.

Partenza Ginky Family Run 1,5 km – Piazza Santa Croce

11:30/11:30 a.m.

Arrivo primi concorrenti Maratona – Piazza Santa Croce

12:05/Noon

Premiazioni ufficiali – Piazza Santa Croce

15:20/03:15 p.m.

Tempo massimo per concludere la gara

19,30 / 23.00 MARATHON PARTY – Teatro OBIhall – Cena e spettacolo musicale

Redazione Nove da Firenze