Firenze in bici, arriva la nuova mappa

Oggi la presentazione con gli assessori Del Re e Giorgetti in occasione della giornata mondiale dell’ambiente e della riapertura degli infopoint fiorentini


Arriva negli infopoint turistici fiorentini la nuova mappa per scoprire la città in bicicletta, attraverso i 90 km di piste ciclabili già realizzati e i nuovi percorsi pensati per il rilancio della mobilità sostenibile nella fase della ripartenza. I nuovi strumenti, cartacei e digitali, sono stati presentati oggi dall’assessore al Turismo e ambiente Cecilia Del Re e dall’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti presso l’infopoint turistico di piazza Stazione in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente 2020. Le mappe sono state realizzate dall’assessorato al Turismo, in collaborazione con le direzioni Mobilità e Ambiente e con il contributo di Fiab, nell’ambito del progetto #FirenzeInBici.

“Abbiamo scelto di presentare le nuove mappe in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente per ribadire l’importanza della mobilità sostenibile per la tutela delle città e del pianeta – hanno detto gli assessori Del Re e Giorgetti -. Le mappe saranno una vera e propria ‘bussola’ per i turisti che vorranno scoprire percorsi ciclabili in città, dentro i parchi o lungo gli argini del nostro fiume, ma anche per tutti i fiorentini che sempre più sceglieranno di utilizzare la bici per gli spostamenti casa-lavoro e non solo. Per i più tecnologici, la mappa riporta anche le app IF e FeelFlorence per restare aggiornati sulle nuove piste in cantiere e nuovi itinerari e percorsi”.

La mappa riporta in maniera differenziata i 90 km di piste ciclabili esistenti ai quali si aggiungono i 12 km di prossima realizzazione. Grazie al contributo di Fiab, la mappa presenta anche il progetto ‘Bicipolitana’ per orientarsi in città utilizzando percorsi ciclopedonali, protetti dal traffico motorizzato. Le mappe saranno in distribuzione presso gli Infopoint turistici a partire dai prossimi giorni. Tutti i tracciati sono georeferenziati e saranno disponibili in digitale.

Redazione Nove da Firenze