Rubrica — Agroalimentare

Firenze: il Mercato centrale potenzia il servizio a domicilio (che è gratis)

Il piano terra ha deciso di bloccare i prezzi di oltre 50 prodotti


Firenze, 3 novembre 2020 - È un momento difficile per tutti questo. Ma il piano terra dello Storico Mercato Centrale non si ferma. "Andiamo avanti, tutti insieme. Per i nostri clienti, per il nostro bellissimo quartiere San Lorenzo che oggi più che mai ha bisogno del nostro aiuto, per la nostra città e per i piccoli produttori del territorio che hanno bisogno del contributo di tutti" è il pensiero delle 98 botteghe del piano terra. Visto il momento di estrema difficoltà, il piano terra ha deciso di bloccare i prezzi di oltre 50 prodotti, e di potenziare il sistema di consegna a domicilio che è completamente gratuito.

L’obiettivo è portare nelle case di ogni famiglia, a prezzi decisamente convenienti, prodotti genuini e sani. Un ulteriore servizio che il Consorzio del Mercato Centrale, che raggruppa 98 botteghe, in una situazione come questa, offre ai propri clienti che possono ordinare tutto quello di cui hanno bisogno comodamente seduti sulla propria poltrona evitando così le lunghe file davanti a negozi e supermercati e garantendosi allo stesso tempo cibi di qualità e a chilometro zero.

Redazione Nove da Firenze