FiPiLi: stanotte chiusura del tratto tra Ginestra e Lastra a Signa

Il sindaco di Lastra a Signa Bagni: “Impossibile proseguire così, sto preparando un’ordinanza per vietare il passaggio dei mezzi pesanti dal nostro territorio”. Chiusure in anche agli svincoli di Empoli Ovest e di San Miniato


“Stiamo predisponendo un’ordinanza, che potrebbe entrare in vigore già dalle prossime settimane, per vietare il passaggio dei mezzi pesanti ovvero gli autocarri con massa a pieno carico superiore a 18 tonnellate dal nostro territorio (lasciando la possibilità di accesso solo per operazioni di carico e scarico presso aziende locali). Mi rendo conto che è un provvedimento importante ma Lastra a Signa non può più reggere questa situazione. Ogni volta infatti che c’è una chiusura della FiPiLi o per lavori o per un incidente tutto il traffico si riversa nella nostra viabilità comunale. Il culmine è stato raggiunto lo scorso 23 gennaio quando, a causa della caduta di un albero sulla SS 67 e la chiusura per lavori della FiPiLi, avevamo tutta la città paralizzata dal traffico”.

E’ quanto ha dichiarato il sindaco Angela Bagni alla luce della notizia della chiusura dalle 22 di questa sera alle 06 di domani 10 febbraio della SGC FiPiLi in entrambe le direzioni, tra gli svincoli di Ginestra Fiorentina e Lastra a Signa, per lavori di ripristino della pavimentazione stradale.

“In questo particolare momento dove sul nostro territorio abbiamo la chiusura di via di Carcheri e il senso unico alternato sulla SS 67 la situazione è peggiorata – ha proseguito il sindaco-: ogni volta che c’è una problematica i mezzi pesanti utilizzano le strade comunali per superare il disagio arrivando a passare anche molto vicini alle abitazioni, visto che sulla viabilità comunale persistono anche tre strettoie naturali che sono regolate in modo permanente a senso unico alternato con semafori. Inoltre ricordiamo che sulla Sp 72, a causa di un restringimento al chilometro 7+500, c’è il divieto di passaggio per mezzi di lunghezza superiore ai 10 metri. Per tale problematica abbiamo già inviato un progetto agli uffici della Città Metropolitana per migliorare la segnaletica e rendere più chiaro questo divieto proprio ai mezzi pesanti”.
“Sono in contatto anche con la Prefettura di Firenze – ha aggiunto il sindaco- poiché qua siamo davanti ad un problema di ordine pubblico che non è più possibile ignorare. Io devo salvaguardare il mio territorio e i miei cittadini e per questo se, come ho già chiesto, non verranno predisposti divieti per obbligare i mezzi pesanti a utilizzare la A11 come arteria di percorrenza e spostamento dalla costa verso l’interno sarò costretta ad emanare questa ordinanza. Non è più il momento di aspettare”.

Intanto questa sera saranno in servizio due pattuglie della Polizia Municipale dalle ore 20.30 alle 2 e un’altra entrerà in servizio dalle ore 5 di domattina proprio per monitorare la situazione della viabilità ed evitare ulteriori disagi dovuti alla chiusura della FiPiLi.

Per lavori di rialzamento dei guard-rail, sempre sulla strada di grande comunicazione Firenze Pisa Livorno per lavori di rialzamento delle barriere guard-rail sono previste:

  • la chiusura della rampa d'ingresso dello svincolo di Empoli Ovest in direzione Mare dalle ore 09.00 del 10/02/2021 alle ore 11.00 del 10/02/2021;
  • la chiusura della rampa d'uscita dello svincolo di San Miniato in direzione Mare dalle ore 11.00 del 10/02/2021 alle ore 17.00 del 10/02/2021;
  • la chiusura della rampa d'ingresso dello svincolo di San Miniato in direzione Mare dalle ore 09.00 del 11/02/2021 alle ore 17.00 del 11/02/2021.

Inoltre sulla A1 Milano-Napoli, per consentire lavori di pavimentazione, previsti in orario notturno, dalle 21:00 di venerdì 12 alle 7:00 di sabato 13 febbraio, sarà chiuso il tratto compreso tra Incisa Reggello e Firenze sud, verso Firenze/Bologna. Nella stessa notte, ma con orario 20:00-7:00, sarà chiusa anche l'area di servizio "Chianti est", situata all'interno del tratto.

Redazione Nove da Firenze