Ferrovie: lavori per il raddoppio tra Pistoia e Montecatini

Dalle 23,30 di oggi venerdì 8 novembre alle 4,30 di lunedì 11 circolazione ferroviaria sospesa e attivazione di bus sostitutivi. Cento operai al lavoro


Proseguono gli interventi del primo lotto per il raddoppio ferroviario tra Pistoia e Montecatini Terme, sulla linea Firenze – Pistoia – Viareggio.

Per consentire l’operatività dei cantieri, dalle 23.30 di oggi venerdì 8 alle 4.30 di lunedì 11 novembre sarà sospesa la circolazione ferroviaria tra Pistoia e Montecatini Terme.

Tra le due località sarà attivo un servizio sostitutivo con autobus “Via Autostrada A11” che non effettuerà fermate intermedie.

Su ordinanza della Questura di Pistoia domenica 10 novembre, dalle 6.00 alle 12.00, l’Autostrada A11 sarà chiusa. Gli autobus quindi, in quella fascia oraria, dovranno utilizzare la SR 435 con un aumento dei tempi di percorrenza superiori ai 30 minuti. Il proseguimento del viaggio sarà garantito con il primo treno in partenza.

Nello specifico i lavori consistono nella realizzazione degli impianti per la trazione elettrica e per l’allaccio alla stazione di Pistoia. Delle opere propedeutiche al nuovo sottopasso ciclo-pedonale che consentirà l’eliminazione del passaggio a livello in via Buonamici nel Comune di Pieve a Nievole. La realizzazione delle opere di completamento dell’impalcato metallico del ponte sul fiume Ombrone e di quelle di fondazione per i nuovi sottovia della tangenziale di Pistoia ed in corrispondenza di via Bargi nel Comune di Pistoia, nonché le attività di costruzione della nuova galleria “Serravalle”.

Durante il fine settimana opereranno ogni giorno nei cantieri circa 100 persone di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e delle ditte appaltatrici, utilizzando circa 50 mezzi.

Nel corso del 2019 è in programma un ulteriore interruzione nel fine settimana 30 novembre/2 dicembre.

Redazione Nove da Firenze