Ex collegio La Querce: ok alla destinazione turistico-ricettiva

Via libera del Consiglio comunale alla convenzione presentata dall’assessore Bettarini. Oltre 1,7 milioni di euro di compensazione. Il presidente Bieber: "Grazie agli oneri di compensazione una nuova palestra per i ragazzi del Quartiere 2"


Il complesso architettonico dell’ex collegio La Querce di via della Piazzuola sarà riqualificato con destinazione turistico-ricettiva e porterà al Comune di Firenze un ‘tesoretto’ di oltre 1,7 milioni di euro che sarà versato dal privato a titolo di compensazione. È quanto prevede la convenzione che ha avuto il via libera del Consiglio comunale su proposta dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini, dopo l’ok della giunta di Palazzo Vecchio il 19 marzo scorso. Un insieme di edifici dismessi, nati attorno alla villa ottocentesca, su una superficie utile lorda di progetto di oltre 13 mila metri quadrati. A titolo di compensazione il privato verserà al Comune oltre 1,7 milioni di euro che saranno destinati alla realizzazione di una nuova palestra polifunzionale in via Andrea Del Sarto.

“Un intervento importante per tutta la zona – ha detto l’assessore Bettarini –, che ridà vita a un complesso dismesso e oggetto in passato di occupazioni abusive. Una riqualificazione che andrà anche a beneficio dei ragazzi del quartiere, con la realizzazione di una nuova palestra polifunziale finanziata con gli oneri di compensazione a carico del privato”.

La nuova palestra potrà essere utilizzata dall’istituto Peano durante la mattina (e da altri istituti scolastici in caso di necessità) e dalle società sportive nel pomeriggio e nel fine settimana. Le opere saranno progettate e realizzate a cura della direzione Servizi tecnici.

"Dall'abbandono e le occupazioni abusive che ne sono seguite, al recupero come struttura ricettiva che garantirà la creazione di nuovi posti di lavoro. Grazie alla delibera approvata oggi in consiglio, l'ex convento ed ex collegio La Querce rinasce con notevoli ricadute positive per la città. Non solo per gli aspetti economici e occupazionali e per la riqualificazione architettonica dell'immobile e del contesto urbano, ma anche per l'incremento delle attività sociali e sportive del quartiere. Infatti, grazie agli oneri di compensazione versati dal privato, verrà realizzata una nuova palestra polifunzionale in via Andrea Del Sarto, su un terreno della città metropolitana, con un investimento di oltre 1,3 milioni di euro". Questo il commento del presidente della commissione urbanistica Leonardo Bieber. "Dal dibattito in commissione – ha aggiunto il presidente Bieber – è emerso un emendamento importante: la palestra non sarà ad esclusivo uso dall'istituto Peano come previsto inizialmente, ma potrà essere utilizzata anche dalle altre scuole della zona, in caso di necessità. Mentre nel pomeriggio e nei fine settimana sarà a disposizione delle società sportive." "Con l'intervento approvato oggi ci troviamo davanti all'ennesimo caso in cui il recupero di un immobile genera notevoli benefici per la collettività. Una prassi virtuosa che per questa amministrazione è diventata quasi la norma, ma che in realtà rappresenta una opportunità straordinaria per lo sviluppo del territorio e la crescita dei servizi ai cittadini".

Redazione Nove da Firenze