Evento aziendale di Gucci alle Cascine fino al 22 dicembre

L’area comprende, oltre al Prato delle Cornacchie, l’anfiteatro e la Casermetta delle Guardie. L'azienda donerà un albero alla città per ogni partecipante


La giunta comunale ha deliberato l’approvazione dell’uso temporaneo del suolo pubblico dell’area del Prato delle Cornacchie per l’organizzazione e lo svolgimento di un evento privato per i dipendenti Gucci. L’area comprende, oltre al Prato delle Cornacchie, l’anfiteatro e la Casermetta delle Guardie, zone normalmente interdette al pubblico.

Gucci avrà a disposizione lo spazio fino al 22 dicembre e pagherà al Comune un canone maggiorato in base all’articolo 24 comma 4 del Regolamento, perché riguarda l’utilizzo di un luogo pubblico. Il contributo sarà utilizzato in azioni di miglioramento del patrimonio storico artistico ed arboreo del Parco delle Cascine.

Gucci donerà inoltre alla città un albero per ogni partecipante all’evento; l’attività, realizzata in collaborazione con la no profit Rete Clima, rientra nell’iniziativa denominata “Gucci Changemakers” (Volontariato), con cui l’azienda dà la possibilità a tutti i suoi dipendenti di usare fino a 4 giorni (retribuiti) all’anno per svolgere attività di volontariato nella loro comunità locale.

Redazione Nove da Firenze