Estra stipula un finanziamento green con BNL Gruppo BNP Paribas

Il tasso di interesse è variabile in funzione del raggiungimento, da parte dell’azienda, di performance di tipo ambientale


Estra S.p.A. annuncia che la sua controllata Centria Reti Gas, operante nella distribuzione di gas, ha stipulato un contratto di finanziamento con BNL Gruppo BNP Paribas per un importo complessivo pari a 20 milioni di euro, con scadenza 25 marzo 2022.

L’aspetto innovativo dell’operazione è che le condizioni di finanziamento saranno tanto più favorevoli quanto più il Gruppo Estra sarà in grado di raggiungere una serie di obiettivi in termini di politiche a favore dell’ambiente.

La stipula di un finanziamento di questo tipo conferma la sempre maggiore attenzione del Gruppo Estra nei confronti dei valori di sostenibilità e tutela dell’ambiente. L’accordo si inserisce, inoltre, nell’impegno di BNL e del Gruppo BNP Paribas a generare, attraverso il proprio business, un impatto positivo su clienti, collaboratori e sulla collettività intera, contribuendo ad un futuro più sostenibile.
Più nel dettaglio, il margine del prestito sarà collegato all’andamento di due indicatori di performance, come risultanti dal Bilancio di Sostenibilità del Gruppo: il saldo tra emissioni prodotte ed evitate, a favore dell’ambiente; la percentuale di rifiuti inviati a recupero.
Il meccanismo risulta premiante in caso di raggiungimento di specifici valori-obiettivo collegati ai due indicatori.

“Siamo consapevoli che la capacità di creare valore nel lungo periodo del nostro Gruppo sia strettamente legata alla forte integrazione tra fattori economici e finanziari, di governance, sociali e ambientali - ha dichiarato Francesco Macrì, presidente di Estra - L’attenzione ai temi della sostenibilità, anche nel campo della finanza aziendale, rappresenta un elemento di garanzia e affidabilità per il mercato, per i nostri soci e per gli investitori. La sostenibilità ambientale è centrale per Estra, come dimostrano anche le molteplici iniziative sulla sostenibilità nei vari territori.”

Il Gruppo Estra, tra gli operatori leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo altresì nella vendita di energia elettrica, nasce nel 2010. Ad oggi i soci indiretti di Estra sono 143 Comuni delle province di Ancona, Arezzo, Firenze, Grosseto, Macerata, Pistoia, Prato e Siena.

Il Gruppo Estra opera, attraverso società controllate, in joint venture e collegate, prevalentemente nelle regioni Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Campania e Calabria ed è attivo nella distribuzione, vendita e approvvigionamento di gas naturale, nella distribuzione e vendita di gpl, nella vendita e approvvigionamento di energia elettrica, nonché nelle telecomunicazioni, nella progettazione e gestione di servizi energetici e nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

Redazione Nove da Firenze