Edizione Record per Corri la Vita: 700mila Euro raccolti

Lo scorso 30 settembre erano infatti esattamente 35.912 le persone che hanno partecipato alla sedicesima edizione della manifestazione promossa per raccogliere fondi da destinare ai progetti per sostenere donne colpite dal tumore al seno


Per la prima volta nella sua storia Corri la Vita ha raggiunto quota di 35.900 iscrizioni.

È un dato che evidentemente ci rende felici. Alla generosità dei fiorentini che hanno partecipato si somma quella dei tantissimi volontari che hanno reso possibile questo evento.
L’edizione 2018 ha permesso di battere moltissimi record.
Sono lieta anche del fatto che
CORRI LA VITA sia un momento di ricordo di tante persone
che non ci sono più ma che sono ormai indelebilmente iscritte a far parte della nostra famiglia
” sottolinea Bona Frescobaldi, Presidente dell’Associazione CORRI LA VITA Onlus.

Agli oltre 359.000 euro raccolti grazie alle iscrizioni alla corsa si sommano i 330.000 euro donati da aziende e singoli cittadini.

Abbiamo registrato un incremento di oltre il 50% rispetto ai 203.000 dell’edizione 2017 - conferma Neri Torrigiani, coordinatore del Comitato Organizzatore - un dato che mostra come CORRI LA VITA sia ormai entrata nel cuore di tutti: questo denaro sarà destinato come sempre a progetti concreti e immediatamente attivi”.

Ottima affluenza alle mete culturali aperte gratuitamente a tutti gli iscritti. Alcuni esempi: in oltre 2.600 hanno colto l’opportunità di visitare la mostra “Italia a Hollywood” al Museo Salvatore Ferragamo e ben 1000 si sono recati a Palazzo Strozzi per “The Cleaner”, la mostra di Marina Abramovic, oltre 1000 al Seminario Maggiore e più di 900 al Museo degli Innocenti.

Ricordiamo inoltre che il premio per il “Gruppo più numeroso” è andato ai dipendenti della Salvatore Ferragamo presenti in 860, a seguire General Electric – Nuovo Pignone con 765 e infine Gucci con 493 ma sono da ricordare anche New York University, Associazione Totta per Tutti, Associazione Astro Empoli, UniFi, Savino Del Bene, Cral Publiacqua, Biomerieux, Cuas Poste di via della Casella, Cral Coop…

Tra le novità di successo anche le repliche di “Rigoletto” e “La Traviata” offerte dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e l’Area Riscaldamento allestita per tutta la giornata sui prati del Parco delle Cascine da Tropos.

Grande successo anche per l’attività dei vari punti vendita di street food per la prima volta presenti a CORRI LA VITA che hanno donato all’Associazione il 20% degli incassati della giornata per oltre 3.000 euro.

Nato nel 2003 per iniziativa della presidente Bona Frescobaldi

e organizzato da Associazione CORRI LA VITA Onlus,
l’appuntamento sportivo non competitivo ha raccolto e distribuito nelle precedenti
15 edizioni oltre 5.000.000 euro
, riunendo quasi 300.000 partecipanti e
consentendo un’assistenza di qualità a oltre 400.000 donne.

Negli ultimi cinque anni, le pazienti curate nei centri di senologia italiani
riuniti da SenoNetwork Italia Onlus che hanno tratto beneficio dalle attività svolte
(come il controllo di qualità, la formazione degli operatori, gli incontri periodici con i centri)
sono state circa 200.000 e sono stati 3.000 i professionisti (medici e altri operatori sanitari)
di questi centri che hanno potuto operare al meglio grazie anche all’intervento di CORRI LA VITA.

Con i macchinari donati alla Diagnostica Senologica di Careggi
sono state realizzate quasi 200.000 tra mammografie /galattografie /radiografie dal 2011 a oggi.
Per quanto riguarda invece il Ce.Ri.On. - Centro Riabilitazione Oncologica ISPRO-LILT di Villa delle Rose
- dal 2005 a oggi, grazie a CORRI LA VITA, sono state seguite oltre 9.000 pazienti
ed effettuate circa 120.000 prestazioni di riabilitazione.

Oltre ai singoli donatori, un grazie sincero a tutti i sostenitori ed anche a tutti i
volontari di LILT Firenze, Firenze Marathon e Città Nascosta
che hanno reso possibile possibile questa straordinaria manifestazione.

Redazione Nove da Firenze