Dusan Vlahovic da record: ha finalmente ingranato?

Foto tratte dal sito ufficiale www.acffiorentina.com

Numeri interessanti nella giornata di campionato che ha visto i viola superare il Cagliari con la sua rete, nella gara numero 200 in serie A di Mister Prandelli con la Fiorentina. Di nuovo in campo mercoledì alle 15:00 al Franchi per gli ottavi di finale contro l'Inter


Dusan Vlahovic, dopo 16 presenze in questa Serie A, ha eguagliato il suo numero di gol realizzati nell'intero campionato 2019/20 (sei, in 30 partite). Lo ha fatto sopratutto andando in rete in cinque partite da inizio dicembre. Nello stesso nel periodo l'unico giocatore ad aver segnato in più gare nei principali campionati europei è stato Ciro Immobile (sei). E da inizio dicembre, sempre Ciro Immobile, Cristiano Ronaldo e Luis Muriel (tutti con sei reti) hanno siglato più gol di Vlahovic (cinque) in Serie A.

Ieri sera ciò è avvenuto anche grazie allo splendido assist di José Callejón. E grazie alla fiducia accordatagli da Cesare Prandelli, che ieri sera ha allenato per la 200ª partita la Fiorentina nel massimo campionato, probabilmente il principale allenatore viola degli ultimi decenni.

La Fiorentina è rimasta imbattuta nelle ultime cinque gare interne di campionato (1V, 4N). Non era mai successo ai viola per cinque partite casalinghe di fila nella Serie A 2019/20. Il merito, ieri sera, è stato anche di Bartlomiej Dragowski che ha parato un rigore. Eccellenti anche le prestazioni di Sofyan Amrabat, alla sua 50ª partita nel massimo campionato italiano, e di Martín Cáceres, che ha tagliato il traguardo delle 150 presenze in Serie A.

Mercoledì 13 gennaio la Fiorentina affronterà l'Inter negli ottavi di finale della competizione (alle ore 15:00, in diretta tv su Raiuno e Rai Play). Sarà Davide Massa, della Sezione di Imperia, l'arbitro di questa sfida in gara secca, che permetterà l'accesso ai quarti di finale contro la vincente tra Milan e Torino (in programma martedì alle 20:45). In caso di parità al 90', si disputeranno i tempi supplementari e, eventualmente, i calci di rigore.

L'Inter inizia il suo percorso in Coppa Italia dagli ottavi essendo testa di serie. La Fiorentina ha disputato il terzo turno eliminatorio battendo 2-1 il Padova e il quarto turno superando 2-1 l'Udinese dopo i tempi supplementari. Il sorteggio ha voluto che Fiorentina-Inter si giochi al Franchi.

La vittoria negli ottavi di Coppa Italia permetterà l'accesso ai quarti di finale, anche questi da disputare in gara secca (solo per le semifinali è prevista una sfida con andata e ritorno). I quarti (ultima settimana di gennaio) vedranno queste possibili configurazioni, dove la prima squadra giocherà in casa.

Redazione Nove da Firenze