Domani “Sit in” davanti al Canile del Termine

Alla fine dell'anno il Canile dovrà essere sgomberato. Che fine faranno i cani e i gatti?


Un anno fa fu l'inizio della fine del Canile del Termine. Una sentenza del Consiglio di Stato decretò la chiusura del canile ubicato nel comune di Sesto Fiorentino. L'opera di dismissione iniziò il 20 luglio 2018, con l'abbattimento di alcune costruzioni abusive e il trasferimento di quattordici cani nel Canile di Pistoia.

Nel corso dell'anno i volontari hanno operato con impegno per dare in adozione cani e gatti ed hanno cercato luoghi alternativi per ospitare gli animali del Canile che dovrà essere sgombrato entro il 31 dicembre. Domani alle ore 10 i volontari dell'associazione amici del cane e del gatto si riuniranno davanti al cancello del Canile per fare il punto sulla situazione. Un “sit in” che intende focalizzare l'attenzione sulla difficile sistemazione degli animali quando verrà a mancare quello spazio che per molti anni ha dato ospitalità e conforto ad animali abbandonati, dando un contributo straordinario alla lotta al randagismo. Un impegno, che, nella scarsa attenzione delle istituzioni, è stato condotto con passione e impegno dai volontari e dai molti amici dell'associazione. Cento cani e trenta gatti sono ancora ospiti del Canile. Quale sarà il loro futuro?

Redazione Nove da Firenze