Domani sera la sfida al Toro sul filo dell’equilibrio

La presentazione di Torino-Fiorentina

Alla vigilia le parole del tecnico Nicola sui calciatori Belotti e Vlahovic


Un match che viaggia, da sempre, sul filo dell’equilibrio. Torino e Fiorentina si sfidano domani sera allo stadio Grande Torino nell’anticipo della prima di ritorno con un bilancio, in Serie A, che parla di 48 vittorie granata, con altrettanti pareggi, a fronte di 47 dei viola. Un equilibrio che domani vede favorito, seppur di poco, il Toro contro gli uomini di Cesare Prandelli.

La divisione della posta è stata il leit motiv delle ultime otto stagioni visto che in metà dei confronti totali, piemontesi e toscani sono tornati a casa con un punto ciascuno. Quattro degli ultimi cinque incroci si sono conclusi con meno di tre gol. Nei primi 45 minuti di gioco i granata hanno siglato un solo gol, nelle ultime nove gare di campionato. Andrea Belotti e Dusan Vlahovic sono i maggiori indiziati per entrare nel tabellino dei marcatori, ma attenzione al numero 11 granata Zaza e al centrocampista viola Castrovilli, entrambi decisivi negli ultimi incroci tra Torino e Fiorentina. Tutti convocati.

Redazione Nove da Firenze