Delegazione diplomatica greca ricevuta a Livorno

Il Primo Consigliere dell’Ambasciata d’Italia Panayotis Zaragas è stato accolto dalla vicesindaca Monica Mannucci


Livorno, 20 novembre 2019 –Una delegazione diplomatica greca, in visita alla Città, è stata ricevuta a Palazzo Comunale nella mattinata di oggi, mercoledì 20 novembre.

Della delegazione facevano parte Panayotis Zaragas, Primo Consigliere dell’Ambasciata greca d’Italia e direttore degli Affari economici e commerciali in Italia, edElena Konstantos, del Consolato di Grecia a Livorno.

Ad accoglierli, la vicesindaca Monica Mannucci.

Durante l’incontro, la vicesindaca Mannucci e il consigliere Zaragas hanno tenuto a ricordare i rapporti di amicizia e collaborazione che, da sempre, legano la Grecia all’Italia, e in particolare a Livorno, dove la comunità greca è una delle più antiche tra le “nazioni” che hanno contribuito allo sviluppo economico e culturale della Città.

Infatti, nei decenni successivi alla caduta dell’Impero romano d’Oriente, numerose famiglie greche, tra le più prestigiose, trovarono accoglienza in Italia. Soprattutto a Livorno, dopo che nel 1591 il Granduca di Toscana Ferdinando I dei Medici emanò le Leggi Livornine, con una serie di privilegi per tutti coloro che fossero venuti a Livorno per trasferirvi la propria attività.

Il primo nucleo di famiglie greche si sviluppo nella zona della Chiesa di S. Jacopo. Successivamente la comunità, vivace e laboriosa, si espanse e si integrò con il resto della popolazione cittadina, e numerose personalità di origine greca furono protagoniste delle vicende storiche e culturali di Livorno, in particolare durante il Risorgimento.

Anche al giorno d’oggi, grazie all’economia portuale e agli scambi culturali tra gli istituti scolastici, i contatti tra la Grecia e Livorno sono frequenti e importanti, e sono destinati a crescere sempre più.

Redazione Nove da Firenze