Da lunedì 13 maggio l’ampliamento della Zcs 5 nella zona di via Ragazzi del ‘99

In Via Maragliano cambia la viabilità e la sosta: in arrivo anche le modifiche all’incrocio tra viale Redi e via di Novoli. Nuovo asfalto in via Palazzo dei Diavoli e via di Scandicci, lavori notturni nel sottopasso di piazzale Vittorio Veneto


Lunedì 13 maggio entra in vigore la Zcs 5 allargata nell’area di via Ragazzi del ’99. In dettaglio si tratta di via Reginaldo Giuliani (tra via dello Steccuto e via Ragazzi del ’99), via Corsi, via delle Panche (tra via dello Steccuto al fronte di via Ragazzi del ’99), via Zucchi e via Ragazzi del ’99. Per agevolare la sosta sono stati predisposti anche alcune modifiche di viabilità: il senso unico in via Corsi (da via delle Panche a via Zucchi), in via Zucchi (da via Corsi a via ragazzi del ’99) e in via Ragazzi del ’99 (da via Zucchi a via delle Panche).

Importanti novità per la viabilità, sosta e trasporto pubblico nella zona di via Maragliano-San Jacopino. Oltre alla riorganizzazione della sosta già in corso, da oggi scatta la modifica della linea 16 e dalla prossima settimana sono in programma i lavori alcuni lavori all’incrocio viale Redi-via Mragliano-via di Novoli per alleggerire la circolazione in corrispondenza della rotatoria. È quanto è stato spiegato dall’assessore alla mobilità. Per quanto riguarda la riorganizzazione della sosta, da lunedì scorso sono iniziati gli interventi a seguito della soppressione della corsia preferenziale finalizzati alla realizzazione di complessivi 180 posti di cui 73 riservati ai residenti, 59 di sosta promiscua (dove i residenti possono sempre parcheggiare) e 42 a rotazione (gratis per i residenti dalle 18 alle 9). Si tratta quindi di un’importante risposta alle richieste di cittadini ed attività economiche della zona. Contestuali alla riorganizzazione della sosta sono state attuate alcune modifiche della viabilità in via Maragliano funzionali anche al nuovo percorso della linea 16, in vigore da domani. In dettaglio via Maragliano viene restituita alla viabilità di quartiere diventando per tratti a doppio senso (da via Doni a via Fontana e da via Tozzetti a piazza San Jacopino) e per tratti a senso unico (da via Tozzetti a via Fontana verso via Fontana) mentre il tratto finale, quello da via Doni a viale Redi, diventerà a senso unico verso Ponte San Donato. Quest’ultima variazione è legata alle modifiche dell’intersezione tra viale Redi-via Maragliano-via di Novoli e sarà istituita non appena terminati i lavori relativi al nuovo impianto semaforico che inizieranno la prossima settimana. L’assessore alla mobilità sottolinea che l’obiettivo della riorganizzazione dell’incrocio è alleggerire la rotatoria di Novoli, che spesso risulta appesantita per il flusso di veicoli in arrivo dalla direttrice di via Forlanini. Rispetto alla situazione pre-tramvia, infatti, dagli studi effettuati emerge un aumento del numero dei mezzi che utilizzano la direttrice via Forlanini-rotatoria-viale Redi verso piazza Puccini con conseguenti rallentamenti sulla direttrice in ingresso città. La nuova organizzazione dell’incrocio invece prevede il via libera senza semaforo per i veicoli che da via di Novoli sono diretti verso piazza Puccini (anche grazie alla già avvenuta eliminazione della fermata dei bus e allo spostamento dell’attraversamento pedonale) con conseguente snellimento della circolazione. Gli altri veicoli potranno continuare a imboccare viale Redi verso il centro. Chi arriva da via Maragliano avrà tre opzioni: svoltare a destra in viale Redi verso il centro, proseguire verso la rotatoria di via di Novoli, svoltare a sinistra in viale Redi verso piazza Puccini con possibilità anche di riprendere la viabilità di quartiere. Infine la nuova linea 16. Istituita con l’avvio della T2 Vespucci a servizio del quartiere e come collegamento con le linee tranviarie, da domani cambia percorso. La modifica, studiata dagli uffici della mobilità di concerto con Ataf, punta a offrire un servizio più funzionale in termini di collegamento e di interscambio con la tramvia dando una risposta alle richieste dei residenti di San Jacopino-via Maragliano. Il nuovo itinerario collega infatti molte zone del quartiere con San Jacopino, San Donato (Centro commerciale e Università) e con le fermate delle due linee tranviarie (per la T2 Vespucci l’interscambio sarà a Ponte all’Asse e Liceo Leonardo Da Vinci, per la T1 Leonardo Leopoldo e Pisacane) in modo più funzionale e comodo. Inoltre sono state scelte viabilità non utilizzate per la circolazione di scorrimento e ridotti al minimo gli attraversamenti delle linee tranviarie in modo da garantire una maggiore regolarità del servizio. Questa modifica rientra nell’attività di monitoraggio e aggiustamento dei percorsi del Tpl su gomma prevista a seguito dell’entrata in servizio delle linee tranviarie. Il monitoraggio continuerà per apportare, se necessario, ulteriori miglioramenti del servizio. Nell’occasione l’assessore alla mobilità ha anticipato che dal 19 maggio la linea 68 che collega i borghi di Peretola, Quaracchi e Brozzi alla T2 Vespucci effettuerà servizio anche sabato e domenica, rispetto all’attuale in funzione solo nei giorni feriali. Anche in questo caso si tratta di una risposta alle richieste dei cittadini. 

Nuovo asfalto in via Palazzo dei Diavoli, via di Scandicci, via Panerai e via Terzani. Ma anche interventi di manutenzione in orario notturno nel sottopasso di piazzale Vittorio Veneto e i lavori alla rete idrica, sempre di notte, in viale Redi. Sono solo alcuni degli interventi sulle strade cittadine che prenderanno in via la prossima settimana.

Per quanto riguarda le asfaltature, si inizia con i lavori notturni in Via Palazzo dei Diavoli: da lunedì 13 a sabato 18 maggio in orario 21-6 il tratto da piazza Batoni a via Bronzino sarà chiuso (eccetto mezzi di soccorso e veicoli diretti ai passi carrabili). Saranno effettuati sempre in orario notturno anche i lavori di asfaltatura a seguito di interventi sui sottoservizi in via di Scandicci. Nel tratto via San Giusto-via delle Bagnese da lunedì 13 saranno istituiti restringimenti di carreggiata che rimarranno in vigore fino al 23 maggio. Inizierà invece mercoledì 15 maggio l’asfaltatura in via Terzani con chiusura del tratto via Pertini-via Barucci (deroga per mezzi di soccorso e veicoli diretti ai passi carrabili) fino al 17 maggio. Il giorno successivo, giovedì 16 maggio, sarà la volta di via Panerai: il tratto da via delle Torri a via Corcos sarà chiuso fino al 25 maggio (stesse deroghe). La settimana prossima è in programma anche un intervento di manutenzione del sottopasso Vittorio Veneto da lunedì 13 maggio in orario notturno (22-6) sarà istituito un restringimento di carreggiata in ingresso città. Termine previsto 31 maggio. 

Redazione Nove da Firenze