Covid-19: l'aeroporto di Pisa chiuderà temporaneamente?

Sospesi molti voli per l'Italia, i pochi passeggeri in arrivo e partenza potrebbero essere concentrati sullo scalo di Firenze?


Lo scalo di Firenze è operativo, anche se da ieri sono attivi i controlli di polizia contro il Coronavirus, previsti dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri. I passeggeri in arrivo e in partenza devono esibire al momento del controllo un’autocertificazione debitamente compilata e attestante la specifica motivazione dello spostamento.

Tuttavia sul tabellone e sul sito internet sono molti i voli cancellati. Air France ad esempio ha annunciato la sospensione dei collegamenti verso tutte le destinazioni italiane a partire dal 14 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020 incluso a causa dell'emergenza legata alla diffusione del virus Covid-19. Fino al 13 marzo, Air France effettuerà un volo giornaliero per ciascuna delle sue destinazioni in Italia per consentire ai passeggeri che lo desiderano di anticipare il loro viaggio.

Anche lo scalo di Pisa è operativo, ma i passeggeri si sono notevolmente ridotti, dopo che Ryanair ha annunciato la sospensione fino a mercoledì 8 aprile 2020 di tutti i voli da e per l'Italia e sul territorio nazionale a causa dell'emergenza. Così si profila l'evenienza che il Galilei possa essere chiuso già a fine settimana, per concentrare i pochi voli rimasti sul Vespucci.

Redazione Nove da Firenze