​Cos’è il VPN e a cosa è utile

VPN identifica una Rete Virtuale Privata (Virtual Private Network) utile per chi deve lavorare da casa con il server dell' ufficio oppure per guardare la tv in streaming dall'estero


Una VPN, Virtual Private Network, è una rete di telecomunicazioni privata che ovvia alle limitazioni geografiche permettendo di collegare soggetti fisicamente molto distanti come se fossero, invece, virtualmente vicini.

VPN indica un servizio in generale e non una compagnia o un software in particolare, motivo per cui si possono trovare numerosi software che forniscono un servizio di VPN senza che nessuno ne detenga l’esclusiva.

Come funziona il servizio VPN

Il servizio VPN consiste, fondamentalmente, in un tunnel virtuale che collega l’apparecchio dal quale ci si sta connettendo, computer, smartphone o tablet, con il server dell’emittente del servizio.

Il tunnel virtuale permette di bypassare la geolocalizzazione del rete a cui si è connessi, in modo da poter, di fatto, scavalcare le limitazioni geografiche che tuttora impediscono operazioni legali quali il poter collegarsi ad un’emittente televisiva italiana dall’estero.

Il servizio VPN, infatti, cripta i dati in uscita dal nostro dispositivo che così superano le determinazioni geografiche della rete a cui si è connessi: ciò che il VPN fa è simulare un’infrastruttura fisica di rete (LAN) a livello virtuale, per cui a tutti gli effetti si naviga come in una rete privata, protetta da sistemi di sicurezza costantemente aggiornati, pur essendo lontani tanto dal server dell’emittente del servizio quanto dalla fonte consultata.

Guardare la tv all’estero con il servizio VPN

Guardare i programmi televisivi cui si era abituati è la pratica a cui ricorrono in molti per rimanere connessi con la propria realtà originaria, con le amicizie e gli affetti che si sono lasciati, con gli avvenimenti e la cultura del proprio Paese anche e sopratutto quando si è all’estero.

In Italia numerose emittenti televisive dispongono di un sito web ove è disponibile guardare in streaming gratuito i programmi trasmessi in tempo reale:

  • RaiPlay offre lo streaming gratuito in tempo reale dei principali canali televisivi, Rai1, Rai2, Rai3 e Rai Sport;
  • Mediaset Play permette lo streaming di tutti i 11 canali Mediaset gratuiti: Canale 5, Italia 1, Rete 4, 20 Mediaset, Iris, La5, Focus, Top Crime, Italia 2, Boing e Mediaset Extra;
  • Sky TG24 è l’unico canale del gruppo Sky disponibile in streaming gratuito;
  • La7.it permette anch’essa lo streaming della maggior parte dei programmi in onda;

Guardare alcuni tra i programmi più caratteristici del panorama televisivo italiano talvolta è una necessità per i connazionali chi vivono all'estero, più frequentemente è un modo per non sentirsi lontani da casa . Il servizio VPN risulta di vitale importanza proprio in quanto lo streaming delle emittenti italiane non è disponibile all’estero. Ricorrere a software che garantiscono il servizio VPN non è affatto illegale fintantoché non si infrange alcun copyright, ovvero fintantoché viene impiegato per ovviare a problemi di posizione geografica e non per violare le restrizioni e i divieti delle autorità su determinati siti pirata.

I 3 migliori servizi VPN gratuiti

I VPN solitamente si presentano in due versioni, una gratuita e una a pagamento. I migliori servizi VPN gratuiti vengono selezionati in base all’affidabilità e alla sicurezza della connessione e, cosa importante, in base alla qualità del servizio gratuito rispetto alla versione a pagamento.

  1. ProtonVPN è indubbiamente il servizio VPN gratuito migliore in quanto anche la versione free non ha limiti di traffico né di connessione.
  2. Windscribe VPN offre un servizio compatibile con la maggior parte delle ads più usate sui browser e con alti livelli di sicurezza. Il limite di navigazione mensile per la versione gratuita è fissato a 10GB, motivo per cui non occupa il primo posto in classifica.
  3. TunnelBear è sicuramente il VPN più noto e intuitivo da usare , con un’interfaccia particolarmente curata e semplice da far funzionare. Unica nota di demerito è il limite di navigazione mensile fissato a 500MB al mese, rendendo necessaria la versione a pagamento.

Redazione Nove da Firenze