Consiglio regionale: via libera al Rendiconto generale 2019

A maggioranza la commissione di Controllo, presieduta da Luciana Bartolini (Lega Nord), licenzia il bilancio consuntivo


Firenze – Via libera dalla commissione di Controllo, presieduta da Luciana Bartolini (Lega Nord), al Rendiconto generale dell’esercizio finanziario 2019. Hanno votato a favore i consiglieri del gruppo Pd insieme a Gabriele Bianchi (misto), si è astenuto Paolo Sarti (Si -Toscana a sinistra) ed ha votato contrario la presidente.

L’esercizio 2019 si chiude con un saldo finanziario composto da somme vincolate da riscrivere nel bilancio successivo per euro 1.789.518.049 e con un disavanzo per mancata contrazione di mutui per euro 301.500.577, che è diminuito rispetto all’esercizio precedente di euro 1.346.537.330. Il disavanzo finanziario è risultato di euro - 177.926.397 rispetto a euro - 476.156.198 dell’esercizio precedente.

L'avanzo di cassa presso il Tesoriere della Regione è pari a euro 918.787.644,maggiore di euro 536.547.166 rispetto all’esercizio precedente.

Il conto economico presenta un saldo positivo di euro 314.838.145.

Al termine dell'esercizio finanziario la situazione dei residui è risultata come segue: attivi +4.101.169.131; passivi - 4.804.417.112. I residui attivi, che sono stati nel 2018 di euro 5.019.248.626, hanno avuto un decremento di euro 918.079.495 pari al 18,29 %. I residui passivi, risultanti nel 2018 pari a euro 5.542.244.046, sono diminuiti di euro 737.826.934 pari al 13,31%.

Nella gestione dei residui passivi si è verificata una parziale eliminazione durante l'esercizio finanziario 2019 per un totale di euro 189.647.657 per insussistenza o prescrizione.

Lo Stato patrimoniale al termine dell'esercizio 2019 ha registrato un totale dell’attivo e del passivo pari a euro 6.281.297.910.

Il consigliere Andrea Pieroni (Pd) sarà relatore in aula.   

Redazione Nove da Firenze