Camera ardente Kutufà, la visita di Giani

Il presidente del Consiglio regionale si è recato a Livorno per rendere omaggio ad un uomo che ha lasciato il segno nella comunità, nella politica e nelle istituzioni


Firenze – Ancora un doveroso, commosso e sentito omaggio a Giorgio Kutufà, nella sua città, è stato reso dal presidente dell’Assemblea toscana, Eugenio Giani, in visita alla camera ardente a Livorno, insieme ai consiglieri regionali Francesco Gazzetti e Andrea Pieroni.

“Grazie a Giorgio non solo come uomo politico ma anche e soprattutto come uomo delle Istituzioni – ha sottolineato il presidente – quest’ultimo abbraccio vede la Toscana stringersi attorno a una figura che ha lasciato e lascia in tutti noi un vuoto incolmabile, ma anche un monito a tenere alto il nostro impegno per la comunità”. “Rinnovo ancora una volta il cordoglio più sincero ai suoi familiari, alla moglie Daniela e ai figli, Ilaria e Luigi”, ha concluso Giani.
Giorgio Kutufà, uomo di grande cultura, è stato consigliere regionale della Toscana per dieci anni, dal 1985 al 1995, e presidente della Provincia di Livorno dal 2004 al 2014.

Redazione Nove da Firenze