Calciomercato: tutti pazzi per Chiesa

Per il giocatore viola è duello tra Juventus e Milan


La partita amichevole Fiorentina–Lucchese si disputerà domenica 6 settembre alle ore 19:30. Intanto l'ACF comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Kevin Diks all'Aarhus GF, e a titolo definitivo dei calciatori Edoardo Pierozzi e Federico Simonti alla U.S.Pistoiese 1921.

Ma sopratutto Federico Chiesa è tornato al centro dei pensieri delle squadre di Serie A. Se la scorsa estate il gioiello della Fiorentina è rimasto a Firenze grazie al cambio di proprietà con l’arrivo di Rocco Commisso, non si può dire lo stesso in questa finestra di mercato. Il futuro del figlio d’arte viola resta in bilico anche se strapparlo alla Fiorentina non sarà facile. Si vocifera però che Chiesa non intenda accettare l’offerta di prolungamento di almeno un anno con l’inserimento di una clausola rescissoria di 70-80 milioni. Chi potrebbe approfittare della situazione sferrando l’assalto decisivo? Il favorito è il Milan che ha da poco portato a casa un grande colpo chiamato Sandro Tonali. Maldini e Massara sono riusciti a battere la forte concorrenza e una doppietta. La Juventus per ottenere le prestazioni del classe 1997 potrebbe inserire nella trattativa giocatori graditi come Luca Pellegrini o Gonzalo Higuain, oppure prelevare Chiesa in prestito lungo con riscatto. Le outsider invece portano i nomi di Roma e Inter. Per la squadra di Fonseca dipenderà molto dal futuro di Zaniolo. Solo nel caso di una sua cessione (al momento improbabile) la dirigenza giallorossa proverà a rimpiazzarlo con Chiesa. Per la società di Suning, che intende rafforzare la propria rosa con giovani di valore, potrebbe essere un punto di partenza, soprattutto ora che ha rinnovato la fiducia ad Antonio Conte.

Altro tema il futuro di Alessandro Florenzi lontano da Roma. L’ex capitano giallorosso è tornato nella Capitale dopo la fine dell’esperienza in prestito al Valencia ma con ogni probabilità lascerà nuovamente Roma. Il suo futuro potrebbe essere ancora all’estero, ma in Inghilterra. È noto, infatti, l’interesse dell’Everton nei suoi confronti con Carlo Ancelotti che sta facendo di tutto per convincerlo a sposare la causa della formazione di Liverpool. Attenzione però all’Atalanta. La strada che porta a Bergamo non è da escludere, anzi. Con la conferma di Fonseca da parte della nuova società targata Friedkin, il futuro del classe 1991 alla Roma appare più in salita. Tra le outsider c’è anche la Fiorentina, che accetterebbe Florenzi come contropartita nel caso in cui la Roma avanzasse offerte per Dusan Vlahovic. Considerato un tassello importante della Nazionale di Roberto Mancini, Florenzi non può non essere presente nei pensieri di Juventus e Inter. Difficile però vederlo a Torino o Milano, anche per non creare disagi alla tifoseria giallorossa che non apprezzerebbe un passaggio alle squadre rivali.

Redazione Nove da Firenze