Bus urbani, nuove tecnologie per la sicurezza: delegato RSU Ataf a IBE di Rimini

Il vice segretario Faisa Cisal racconta l'Expo riminese sul settore del trasporto urbano


 In corso da oggi, mercoledì 24 ottobre, a venerdì 26 ottobre 2018 l'International Bus Expo. La Fiera di Rimini ospita l'unico marketplace in Italia dedicato al settore autobus che ogni due anni mette in vetrina le aziende protagoniste del trasporto pubblico e privato su gomma.

Massimo Milli, vicesegretario Faisa Cisal e delegato RSU Ataf, presente in fiera racconta a Nove da Firenze "Si tratta di una delle fiere di settore tra le più importanti dedicate al mondo dell’autobus e del trasporto pubblico locale. Oltre all’area espositiva, la manifestazione offre anche un ampio spazio esterno dedicato ad IBE Experience, dove è possibile effettuare test drive con modelli di ultima generazione. Mi hanno particolarmente colpito tutte quelle forme di tecnologia, innovazione e sicurezza presenti sui nuovi mezzi proposti sul mercato".

Milli si è impegnato negli ultimi mesi a sensibilizzare le istituzioni e l'opinione pubblica sulla necessità di proteggere gli autisti al volante "Proteggere chi guida il mezzo pubblico significa anche e soprattutto proteggere ogni singolo passeggero. Noi siamo responsabili per quanto accade a bordo ed è per questo che teniamo spesso, come sindacato e come RSU, a sottolineare l'importanza di operare in serenità, tentando di evitare quelle che sono problematiche dovute allo stress causato da ritardi e disservizi. Siamo il front office del passeggero che domanda informazioni, ma può arrivare ad insultarci o, come purtroppo abbiamo visto, anche ad aggredire il conducente".

Le nuove dotazioni dei mezzi in fiera "A bordo delle vetture di ultima generazioni esistono strumentazioni digitali utili a prevenire possibili situazioni di pericolo. Parlo di cabine di guida sicure e di videosorveglianza ma anche di accessori dedicati al comfort dei passeggeri. In fiera sono presenti stand allestiti dalle ditte che si occupano di installazione degli accessori legati alla sicurezza, ad esempio telecamere a circuito chiuso e segnalatori di pericolo a distanza con personale disponibile a fornire qualsiasi delucidazione. Auspico che chi investe nelle nuove vetture possa trarne ispirazione".

 Conclude Massimo Milli "L'International Bus Expo è l'esempio concreto dell'esistenza di un settore innovativo dedicato al trasporto con una tecnologia digitale, composta da hardware e software di alto livello, già disponibile ed a supporto sia del personale viaggiante che degli utenti. Occorre solo investire nella direzione giusta con una programmazione aziendale che tenga conto dell'esigenza degli utilizzatori finali".

Redazione Nove da Firenze