Bundu e Palagi (SPC): "Sant'Ambrogio la sistemano gli amici degli amici?"

Dal minuto 38:00 il question time su Sant’Ambrogio nel Consiglio Comunale Firenze del 2-1-2021

Le dichiarazioni dei consiglieri di Sinistra Progetto Comune sul progetto di riorganizzazione degli arredi urbani. Dal minuto 38:00 del video il question time su Sant’Ambrogio nel Consiglio Comunale Firenze del 2-1-2021


"Abbiamo letto del comunicato stampa dell’Ordine degli Architetti, da cui si evincono perplessità e disappunto sulla modalità scelta per la ristrutturazione del Mercato di Sant'Ambrogio ("Ristrutturazione Mercato di Sant'Ambrogio, le perplessità degli Architetti "; 4 febbraio 2021).

Una logica, ancora una volta e sempre in quello stesso quartiere (ricordate Piazza dei Ciompi, con la consulenza a titolo gratuito dell'Arch. Ciompi in Piazza Annigoni, con un concorso progettuale vinto nel 2006 dagli architetti Breschi e Ferrara? un progetto ridotto, rivisto e rielaborato poi nel 2017 dall'Arch. Breschi)? insiste nel preferire progetti donati o aggiudicati sulla base del minor prezzo, anziché puntare “in alto”, a concorsi di idee confacenti al rispetto che Firenze si meriterebbe.

E’ deontologicamente scorretto, da parte dell'Amministrazione comunale, accettare progetti pagati da un soggetto privato per riqualificare luoghi pubblici, senza ricorrere ad una procedura concorsuale comparativa, che metta in concorrenza proposte diverse e faciliti la massima partecipazione delle migliore firme interessate? Sì, concordiamo: è perlomeno deontologicamente scorretto, ma è anche irrispettoso per la Città tutta, per chi ci vive e per chi ci lavora.

Come gruppo consiliare aspettiamo che venga accolta la nostra richiesta che abbiamo fatto di avere in audizione in Commissione 3 sia l'Assessore competente, che un rappresentante dell'Ordine degli Architetti di Firenze, per fare luce sulla questione".

Redazione Nove da Firenze