Borse di dottorato "Pegaso" per 100 laureati toscani

Intervento da 6 milioni di euro della Regione


FIRENZE – Altri cento giovani laureati toscani potranno perfezionarsi nei propri studi grazie alle borse di dottorato “Pegaso”. La giunta regionale ha infatti approvato le linee del bando rivolto a Università ed enti di ricerca grazie al quale, anche quest’anno, la Regione selezionerà qualificati corsi di dottorato, finanziando le relative borse di studio con 6 milioni di euro. I dottorati saranno realizzati in Toscana da Università ed enti di ricerca, in collaborazione con le imprese. Il bando rientra tra le opportunità promosse da Giovanisì, il progetto della region e per l’autonomia dei giovani.

Chi potrà usufruire della Borsa Pegaso? I candidati devono avere meno di 35 anni, essere in possesso di una laurea, conoscere bene l'inglese e rendersi disponibili a effettuare soggiorni di studio e ricerca all'estero per almeno sei o dodici mesi in imprese, università o strutture di ricerca qualificate. Per ogni giovane laureato cui verrà assegnata la borsa di dottorato saranno disponibili complessivamente circa 61 mila euro che diventeranno 66 mila se il soggiorno all'estero durerà almeno un anno.

Il bando sarà finanziato per 4 milioni di euro con il Por Fse 2014-20, quindi con fondi comunitari, ma in questo caso la Regione interverrà direttamente con 2 milioni di euro di fondi propri.

“La Regione ha deciso di attingere direttamente al proprio bilancio per garantire ai futuri beneficiari delle Borse Pegaso la copertura dell’intero percorso dottorale, di durata triennale, perché i termini della programmazione Por Fse 2014-20 avrebbero consentito la copertura del solo primo biennio di corso”, ha spiegato la vicepresidente della Regione Monica Barni.

“Questa – ha aggiunto - è una prova ulteriore di quanto sia centrale per la Regione l’impegno sull'alta formazione. Lo consideriamo infatti un grande investimento sul futuro. Le borse di dottorato “Pegaso”sono una grande chance per quei giovani che vogliano inserirsi nei settori più dinamici e strategici per lo sviluppo del territorio con professionalità di alto livello, rafforzando in prospettiva la crescita della nostra regione”.

Grazie a questa nuova tranche di Borse Pegaso salirà ancora il numero dei giovani che ne hanno usufruito: sin qui sono già stati finanziati ben 92 corsi di dottorato con l’assegnazione di 475 borse triennali, per un investimento complessivo pari a circa 27,5 milioni di euro.

Redazione Nove da Firenze