Regionali: la bocciatura di una lista pro-Mugnai

Sabato e domenica Brunetta in Toscana


E' di oggi la bocciatura della lista “Lega Toscana – Più Toscana” apparentata con il candidato di Forza Italia.

 “Colpisce il fatto che, dopo avermi apostrofato come proposta aleatoria e senza basi, Mugnai si ritrovi con una sua lista di sostegno bocciata dal Tribunale per palese scorrettezza nei confronti della competizione democratica. Questo è il segno che la vecchia politica, fatta di trucchetti, sotterfugi, giochetti ha fatto il suo tempo e ciò che ne rimane non ha il diritto e il valore per poter rappresentare i tantissimi Toscani che non accettano più il potere burocratico vessatorio e asfissiante della sinistra”, dichiara Giovanni Lamioni, candidato Presidente di “Passione per la Toscana” “Se la sinistra ha fallito in questa Regione, non dimostrandosene all’altezza, anche il vecchio centrodestra non scherza. Questa logica da teatrino della politica è proprio quella che mi ha fatto declinare quando mi fu proposta la candidatura dai superiori di Mugnai, proponendo l’alternativa di una nuova aggregazione come quella oggi rappresentata da “Passione per la Toscana”. Ovviamente il ceto politico che opera e cerca di sopravvivere con trucchetti e accordicchi se l’è data a gambe, non sopportando le sfide vere alla luce del sole. E la bocciatura di oggi fa capire che il vizio non l’hanno perso!”

Arezzo, Prato, una puntata in Versilia poi Montecatini e Firenze: queste le tappe del frenetico tour che nel prossimo fine settimana porterà il capogruppo di Forza Italia alla camera Renato Brunetta in Toscana per sostenere il candidato di Forza Italia alla presidenza della Regione Toscana Stefano Mugnai e dare la volata anche là dove il 31 maggio si voterà per il rinnovo delle giunte comunali, ovvero principalmente Arezzo e Pietrasanta. «Il Presidente arriverà in Toscana sabato in giornata – spiega Mugnai che sta organizzando la serie di appuntamenti – e come sua prima tappa sarà alle ore 16 ad Arezzoper una manifestazione pubblica all’Hotel Continental di piazza Guido Monaco. Si prosegue con apericena più conferenza stampa a Prato insieme ai candidati al Consiglio regionale che il partito ha messo in campo in quel collegio. Il sabato del Presidente si concluderà quindi in Versilia, a Pietrasanta». La domenica nuovo sprint per il tandem Brunetta-Mugnai, con il pranzo previsto all’Hotel Villa Maria di Montecatini a cui seguirà, nel primissimo pomeriggio, una conferenza stampa in centro a Firenze la cui location è ancora in via di perfezionamento.

Il presidente nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà, Nichi Vendola, sarà in Toscana sabato 9 e domenica 10 maggio per una serie di iniziative a sostegno della lista Sì - Toscana a Sinistra e di Tommaso Fattori Presidente della Regione Toscana. Sabato 9 maggio, alle ore 11, Vendola sarà a Massa, in piazza Garibaldi, dove terrà un comizio; alle 16 sarà la volta di Pisa, presso il Keith Art Shop Café (via Zandonai 4), dove incontrerà alcuni dei candidati del collegio pisano, per poi spostarsi al Centro congressi Principe di Piemonte, a Viareggio, dove è prevista un'iniziativa a sostegno di Sì - Toscana a Sinistra. Domenica 10 maggio il tour toscano di Vendola proseguirà a Livorno, dove è atteso alle 10,30 all'Arena Astra (piazza Luigi Orlando), per poi concludersi con un doppio appuntamento in Maremma, prima a Grosseto (piazza San Francesco, ore 17,30) e poi ad Orbetello, dove è prevista una cena-dibattito presso "I Pescatori" (via Leopardi 9).

Redazione Nove da Firenze