Bilancino: nuova vita per l’ex Bagno Maria

Le strutture saranno gestite da un’Associazione di pesca sportiva, che riqualificherà l’area ormai in degrado


L’ex-Bagno Maria, finalmente, avrà nuova vita! Proprio stamani in Palazzo Comunale è stato siglato ufficialmente l’accordo tra la Bilancino Srl e l’Associazione pescatori sportivi Lampi nell’Acqua, per l’usufrutto delle strutture che fino a qualche stagione fa erano destinate al noto locale “Bagno Maria” e quindi alla balneazione e ristorazione.

La grande novità che porta con se questo accordo, infatti, è il radicale cambio di destinazione d‘uso dell’area che da oggi diventa un luogo destinato ai tantissimi appassionati di pesca sportiva che affollano in tutte le stagioni le sponde del lago di Bilancino.

Un accordo che è un grande risultato per l’Amministrazione barberinese che ha creduto fin dall’inizio in questo progetto, ma anche e soprattutto per lo sviluppo del lago, per Barberino e per tutto il territorio mugellano.

L’Associazione pescatori sportivi Lampi nell’Acqua, in attività dal 1995 e con sede nei locali del Guru Garage, in Via del Lago 1 proprio a Barberino, si è fatta promotrice di questa iniziativa coinvolgendo la Federazione Italiana di Pesca Sportiva, al fine di creare sulle sponde dell’invaso di Bilancino un punto di riferimento e di ritrovo per aspiranti pescatori ed appassionati del settore. Un progetto dunque dall’ampissimo respiro che si svilupperà nel tempo e che nasce principalmente con l’obiettivo di divulgare soprattutto ai più giovani questa disciplina sportiva nel pieno rispetto dell’ambiente, prevedendo anche di organizzare e gestire corsi teorico-pratici sulle acque dell’invaso ed altre attività ad essa correlate.

I soci dell’Associazione potranno ormeggiare le proprie barche a motore elettrico, usufruendo di un pontile galleggiante che verrà realizzato a proprie spese dall’Associazione, insieme alla manutenzione straordinaria di tutta l’area con la sistemazione a nuovo di un ambiente ormai lasciato al totale degrado da troppo tempo. A breve dunque partiranno proprio i lavori di manutenzione e prenderanno il via ad una prima serie di attività in una prima fase di “rodaggio invernale” per farsi trovare pronti all’inizio della buona stagione.

“La pesca sportiva è sicuramente un settore in cui poco o niente si era investito e che invece assume un ruolo fondamentale nella fruizione, anche turistica, delle sponde del lago, commenta l’Assessore allo sport, caccia e pesca Aleandro Del Mazza. Un dovuto ringraziamento va necessariamente agli uffici, che in tempi davvero rapidissimi hanno reso possibile questa bellissima opportunità. Crediamo che il lago sia fondamentale per lo sviluppo del nostro territorio, continua Del Mazza; purtroppo molte questioni ancora non ci competono, ma dove possiamo dare un contributo è doveroso fare il massimo”.

Redazione Nove da Firenze