Biglietti per Uffizi e Duomo venduti in strada: truffano i turisti con le maggiorazioni

Agenti in azione nel piazzale degli Uffizi e al Duomo


Vendevano pacchetti turistici per l’accesso alla Galleria degli Uffizi e al Museo del Duomo ma sono stati sorpresi dagli agenti della Polizia Municipale e per i due bagarini sono scattate le multe. È successo questa mattina rispettivamente nel piazzale degli Uffici e in piazza Duomo.

Nel primo caso gli agenti della Zona Centrale, in borghese, si sono confusi tra la folla di turisti e nel piazzale degli Uffizi sono stati avvicinati da un uomo, risultato poi un 36enne brasiliano residente a Firenze. Questi, scambiandoli per turisti, ha offerto loro il biglietto degli Uffizi con inclusa la visita guidata con la possibilità di saltare la lunga coda di fronte al museo. Il tutto al costo di 50 euro a persona. A questo punto gli agenti si sono quindi qualificati e per il bagarino è scattata la sanzione prevista dal Regolamento Unesco.

Il secondo bagarino è stato invece scoperto in piazza Duomo mentre vendeva un biglietto con prenotazione per il Grande Museo del Duomo al prezzo di 35 euro (a fronte di un costo ufficiale di 18 euro). Anche per lui il verbale e il sequestro del biglietto venduto.

La Polizia Municipale ricorda che, sulla base delle recenti modifiche del Regolamento Unesco varate dal consiglio comunale ed entrate in vigore lo scorso 11 Dicembre, oltre alla vendita di biglietti è perseguibile anche la semplice proposta di pacchetti turistici su suolo pubblico.

Redazione Nove da Firenze