Bari - Fiorentina femminile 0-2, a segno Quinn e Sabatino

ph Acf Fiorentina

Preoccupazione per Michela Catena che si infortuna ed è costretta a lasciare il campo


La Fiorentina torna alla vittoria con un risultato all'inglese e si riavvicina alla vetta della classifica. Finisce 2-0 per le gigliate a Bitetto con le reti di Quinn e Sabatino.

Inizio di match subito forte per le undici di Cincotta che prendono le misure alla Pink Bari e passano al 7'. Da calcio di punizione Breitner offre in area un pallone che viene deviato in maniera vincente da Louise Quinn. Primo goal con la maglia della Fiorentina per l'irlandese e vantaggio concretizzato. Al quarto d'ora prove di allungo, con un calcio di rigore a favore della Fiorentina fischiato per fallo di mano in area. Sul dischetto si presenta Sabatino ma viene ipnotizzata da Di Fronzo che para.

La nota dolente della partita è al minuto 30 quando in uno scontro di gioco Michela Catena si infortuna ed è costretta a lasciare il campo. Condizioni da valutare ma grande sfortuna per la numero 20 viola che era tornata in condizione dopo la doppia operazione al ginocchio.
Subentra Middag quindi e la Fiorentina passa ancora: taglio al bacio di Mascarello per Daniela Sabatino che con grazia addomestica al volo e con un pallonetto mette alle spalle del portiere.
Nella ripresa diversi cambi da ambedue le parti ma il ritmo del match cala. Ci provano Clelland e Silvioni a modificare il risultato ma dopo tre minuti cala il sipario con i tre punti che prendono la via di Firenze.

TABELLINO


Formazioni

PINK BARI: Di Fronzo, Di Bari (74' Capitanelli), Marrone, Lea, Piro (86' Ceci), Manno (86' Sule), Helmvall, Silvioni, Buonamassa (60' Mascia) , Soro (C), Matouskova (74' Chirillo) . A disposizione: Parascandolo, Larenza, Venanzi. All.Mattia Squicciarini.

ACF FIORENTINA FEMMINILE: Schroffenegger, Quinn, Arnth, Zanoli (63' Vigilucci), Thogersen, Breitner, Catena (30' Middag), Mascarello (63' Clelland), Piemonte (86' Kim), Sabatino (C), Bonetti. A disposizione: Ohrstrom, Tortelli, Adami, Neto, Ripamonti.

Risultato finale 0-2 (7' Quinn, 33' Sabatino).

Così a fine gara mister Antonio Cincotta: "Tre punti che ci permettono di guardare con fiducia ai prossimi impegni. Continuiamo su questa strada!💪 Con una dedica speciale per la nostra Michela Catena: gli infortuni purtroppo fanno parte del gioco, ma non vediamo l'ora di riabbracciarti e di rivederti in mezzo al campo!".

Redazione Nove da Firenze