A passeggio per Livorno sui versi di Giorgio Caproni

Domani, sabato 28 aprile, dalle ore 10 da Largo Tito Neri. Si inaugura il primo percorso urbano in occasione del centenario della nascita del poeta livornese


PERCORSO POETICO — I luoghi Caproniani, ovvero quegli angoli di Livorno citati o evocati nelle poesie di Giorgio Caproni, sono oggi fermati su totem poetico/visivi collocati in vari punti della città: in Piazza della Repubblica, in Corso Amedeo, in Sant’Andrea, in via Palestro, al Mercato Centrale, alla Dogana d’Acqua, lungo i Fossi della Venezia, alla Terrazza Mascagni e al Porto. Nove totem FotoGrafici che accompagnano il cittadino o il turista ad una sosta di osservazione e di lettura in quanto riportano ciascuno il testo della poesia del luogo di riferimento (testo anche in inglese).

I totem scandiscono una sorta di percorso poetico visivo urbano che offre la possibilità di osservare Livorno da un punto di vista diverso, come fondale e scenografia dei pensieri del grande Caproni che, nonostante vi avesse trascorso solo l’infanzia, si è sempre portato nel cuore e nell’anima la sua Livorno.

Domani, sabato 28 aprile, inaugurazione del primo itinerario poetico visivo. Il percorso sarà illustrato nel corso di un trekking urbano, gratuito, che sarà guidato dalla cooperativa Amaranta Service.
Il percorso partirà da Largo Tito Neri ( presso piazza del Pamiglione) alle ore 10 e si snoderà tra piazza della Repubblica, il Mercato Centrale e via Sant’Andrea.

All’inaugurazione saranno presenti l’assessore alla culture del Comune di Livorno Mario Tredici, il professor Lorenzo Greco a cui è stato affidato il coordinamento scientifico dell’Anno Caproniano, AnnaLaura Bachini CoETS L’Altro Verso, che ha realizzato i totem e l’attore Emanuele Gamba che interpreterà i testi delle poesie. Parteciperanno al trekking poetico anche gli studenti di alcune scuole cittadine.

Prossimi trekking guidati gratuiti: 6 maggio (ore 16.30); 12 maggio (ore 16.30); 20 maggio (ore 16.30) ; 3 giugno (ore 16.30). In estate le visite guidate ai luoghi caproniani verranno effettuate con il battello lungo i canali medicei . Per prenotazioni ed info 339 8560212.

Redazione Nove da Firenze