Sciopero Ataf, presidio con merenda in viale dei Mille

A sostegno dello sciopero odierno e della vertenza contro la privatizzazione, la RSU di Ataf organizza un presidio con merenda.


TRASPORTI — Sciopero di Ataf oggi, mercoledì 14 marzo. La RSU per le 15 e 30 ha organizzato un presidio di sostegno alla vertenza contro la privatizzazione dell'Azienda di Trasporto dell'Area fiorentina davanti ai cancelli del deposito del viale dei Mille.

Alle 16 e 30 i dipendenti di Ataf coordinati dalla RSU allestiranno i banchi per una merenda a base di frittelle, pasticcini e vin santo.

L'Azienda prosegue la sua attività e continua a prestare servizio pubblico attraverso le iniziative programmate dalla presidenza, una di queste è la collaborazione con il Maggio fiorentino: "A partire dalla prima rappresentazione di Anna Bolena, in programma domani giovedì 15 marzo 2012, alle ore 20.30, al Teatro Comunale, sarà attivo un nuovo servizio dedicato agli spettatori degli eventi serali e realizzato in collaborazione con ATAF".

Al termine degli spettacoli sarà possibile rientrare alle abitazioni usufruendo delle corse Nottetempo appositamente riservate al pubblico del Teatro del Maggio.
Rivolgendosi al desk posto all’ingresso di platea, gli interessati potranno prenotarsi al loro arrivo in Teatro, dalle ore 19.30 alle ore 20.30, indicando il loro nominativo, la zona e la fermata alla quale devono scendere, e acquistare il biglietto al costo di 4,00 €. Gli abbonamenti ATAF&Li-nea e i biglietti giornalieri e plurigiornalieri sono validi senza ulteriori costi.

È possibile anche l’acquisto via sms al prezzo ridotto di 3,60 €, inviando 3 messaggi con testo “Ataf” al numero 339 9941264 (previa iscrizione al servizio su www.bemoov.it), oppure tramite Carta agile (scalando 3 corse consecutive).
Al termine dello spettacolo i prenotati potranno recarsi alla fermata “Vittorio Veneto”, posta in viale Fratelli Rosselli tra Corso Italia e Via Solferino (a 3 minuti dal Teatro Comunale), dove troveranno la vettura riservata che li accompagnerà nelle seguenti zone: Centro storico, Tavarnuzze, Senese, Galluzzo, Gavinana, Bagno a Ripoli, Coverciano, Bellariva, Fiesole.

Coloro che risiedono nella zona dell’Isolotto e a Scandicci potranno, con il biglietto già acquistato, prendere la tramvia alla fermata “Porta al Prato-Leopolda” e scendere alla fermata “Federiga-Foggini”, dove troveranno pronta la vettura riservata che li porterà nei pressi delle loro abitazioni. Nei prossimi mesi il servizio verrà esteso anche alle zone di Campi, Novoli, Sesto e Rifredi, attualmente non servite da Nottetempo.

Redazione Nove da Firenze