Arriva il Big Bang di Renzi, ed il vento di novità sarebbe nel Video?

Un video promozionale per la Leopolda 2. L'evento fiorentino sarà seguito dai giovani provenienti da tutta Italia. Sul web si scatena il dibattito già a partire dal video promozionale


POLITICA — Facce nuove. Dopo la rottamazione di un anno fa si riparte dalle idee. Dice Matteo Renzi: "Metteremo sul tavolo le idee", di donne e di uomini, di cittadini e non di una generica massa.

"Faremo una cosa nuova" sottolinea Renzi a più riprese nel suo intervento di presentazione che tocca i temi della politica nazionale, virando poi sulle primarie che si fanno per eleggere il segretario del circolo delle Sieci. Spazio alla tecnologia per uno Streaming particolare che consentirà con la qualità video televisiva di assistere da casa ed intervenire con commenti in diretta.

"Dobbiamo tornare ad entusiasmarci - spiega Matteo Renzi all'interno della Leopolda, nei locali che ospiteranno il meeting, al fianco di Davide Faraone e Federico Berruti, deputato PD di Palermo e sindaco di Savona. Dobbiamo portare contenuti, non parleremo di coalizioni ed alleanze. Abbiamo parlato di rottamazione e siamo stati fischiati, oggi invece la pensano tutti così. Un obbiettivo raggiunto. Adesso dobbiamo fare uscire la discussione dalle stanze della politica, nei prossimi tre giorni cercheremo di offrire un coro alternativo al coro di lamentele contro Silvio Berlusconi. Abbiamo capito che siete contro Berlusconi, ma voi cosa fareste al posto suo? Noi lo chiederemo a chi interverrà e chi ci sarà avrà 5 minuti per rispondere. Vogliamo mostrare al PD che non si deve avere paura delle idee. Se fossi il segretario, ma io faccio il sindaco, non avrei paura di chi ha idee ma di chi non ne ha e vive di rendita su quelle degli altri.
Le primarie vanno fatte, se non ci sono primarie non c'è il PD, bisognerà farle anche per il candidato alla presidenza del Consiglio"

"Ne usciremo con una sorpresa - ha concluso - ma la saprete all'ultimo". Di carne o di carta? "Di carta".

Davide Faraone ha voluto sottolineare le differenze tra l'evento della Leopolda e la convention del partito: "Sono molto incaz.. perché io dormirò in una stanza grande come una cabina del telefono a spese mie, mentre tutti coloro che si spostano con il PD lo fanno a spese del partito. I nostri giovani saranno tutti volontari e ne arriveranno molti anche dalla mia Sicilia"

Ad anticipare e promuovere l'evento, unico nel suo genere, tutto nuovo, ha contribuito anche il regista Fausto Brizzi che per l'occasione ha realizzato un video di presentazione 'ispirandosi' alla sigla del "The Big Bang Theory".

Non l'avesse mai fatto, sul web è già partita la 'critica costruttiva' all'ispirazione perduta. Un entusiasmante dibattito sulla differenza tra "ispirarsi" e "copiare".. che poi è la riflessione che nasce durante quelle notti insonni, anzi, quella notte, la notte prima degli esami.

I due video a confronto, in uno l'idea, nell'altro 'l'ispirazione del cambiamento'. Mai visto. La Leopolda apre le porte al nuovo che avanza.








AntLen

Redazione Nove da Firenze