Profughi, altri ventisei arrivi

La nave, partita da Lampedusa, dovrebbe attraccare a Genova attorno alle 8.30 di domani mattina e da lì in ventisei, profughi e richiedenti asilo tutti fuggiti dalla Libia, prenderanno la via della Toscana a bordo di un pullman


TOSCANA — Firenze – La nave, partita da Lampedusa, dovrebbe attraccare a Genova attorno alle 8.30 di domani mattina e da lì in ventisei, profughi e richiedenti asilo tutti fuggiti dalla Libia, prenderanno la via della Toscana a bordo di un pullman.
Prosegue l’operazione accoglienza iniziata con i migranti tunisini ad aprile e proseguita poi con i profughi fuggiti dalla Libia. I ventisei attesi per domani si aggiungeranno agli oltre quattrocento ragazzi e giovani, in gran parte uomini ma anche donne e bambini, arrivati nelle ultime tre settimane.
In dieci saranno accolti a Volterra, in provincia di Pisa, in una struttura dell’azienda “Santa Chiara” a Borgo Santo Stefano. Altrettanti troveranno rifugio a Loro Ciuffenna, in provincia di Arezzo, presso la cooperativa “Koinè” a San Giustino Valdarno. Gli ultimi sei saranno accompagnati a Siena alla Misericordia di Taverne d’Arbia.

Redazione Nove da Firenze