Il David di Michelangelo blu per la Giornata mondiale del diabete

Il suggestivo evento rientra nelle iniziative organizzate in occasione della Giornata mondiale per il diabete che si celebra appunto il 14 novembre.


SALUTE & BENESSERE — Il David al piazzale Michelangelo immerso in una luce blu.
È lo “spettacolo” che cittadini e turisti potranno ammirare sabato e domenica notte. Il suggestivo evento rientra nelle iniziative organizzate in occasione della Giornata mondiale per il diabete che si celebra appunto il 14 novembre. In questo giorno, infatti, nacque Frederic Banting che, insieme a Charles Best, nell’ottobre 1921 scoprì l’insulina.

Lo slogan della giornata, arrivata alla decima edizione, è “Corriamo più veloci del diabete” e l’obiettivo è sensibilizzare la popolazione e far conoscere i rischi di questa importante patologia che, solo in Italia, interessa oltre 3 milioni di persone.
Per questo, anche a Firenze, domani sabato 13 novembre un presidio diabetologico sarà presente in piazza Santa Maria Novella, dalle 9 alle 17:30. Tutti i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica qualificata, ma soprattutto potranno effettuare gratuitamente l’esame della glicemia.
Infatti da una piccola goccia di sangue, ottenuta con una semplice puntura sul polpastrello di un dito, è possibile conoscere il livello del glucosio nel sangue (glicemia). Sarà inoltre possibile compilare un questionario diagnostico per scoprire la percentuale di rischio diabete da qui a 10 anni.

“Come Amministrazione siamo felici di collaborare a questa iniziativa – commenta l’assessore alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi – perché sensibilizzare la popolazione su una malattia così diffusa come il diabete è molto importante. L’educazione e l’informazione in questa come in altre patologie rappresentano un’arma in più per prevenire la diffusione della malattia”. (mf)

Redazione Nove da Firenze